Il Motor Show 2014 a Milano? Bologna s'arrabbia

Dovrebbe chiamarsi Salone Internazionale dell'Auto. Venerdì prossimo l'annuncio ufficiale.

Ormai è fatta e l'annuncio ufficiale sarà dato al Circolo della Stampa venerdì prossimo dall'amministratore delegato di Fiera Milano Enrico Pazzali e l'ex proprietario ma ancora organizzatore del Motor Show, storica kermesse dedicata ai motori che ha sempre avuto sede a Bologna. Ma che adesso, a partire dal 2014, sarà anche (o forse solo) a Milano.

Dal capoluogo emiliano sono arrivate le prime bordate contro Cazzola, a prendersela è stato soprattutto il sindaco Merola, che ha fatto sapere di voler incontrare il ministro Zanonato e di aver preso contatti con Pisapia. Sembra intenzionato a fermare il trasferimento, ma dalla giunta hanno risposto con un'alzata di spalle. E non potrebbe andare diversamente, visto che Fiera Milano è una società quotata in borsa e il Comune non è nemmeno un'azionista.

Non potrà però chiamarsi Motor Show, marchio di proprietà di Bologna Fiere, e quindi potrebbe tornare all'antico nome di Salone internazionale dell'automobile di Milano, titolo sotto cui andava la rassegna meneghina nata nel 1920 e andata avanti fino agli anni della guerra, quando venne trasferita a Torino, dove è proseguita fino al 2002.

Sarebbe l'occasione perfetta per il rilancio di Alfa Romeo, che è atteso per l'anno prossimo con il primo di una nuova serie di modelli, e che lancerà negli Stati Uniti la 4C. Difficilmente si tornerà indietro, al limite Bologna non si arrenderà e proverà a continuare a organizzare un Motor Show orfano di Cazzola. E pare che anche Torino...

  • shares
  • Mail