Novità Atm: posti riservati sui mezzi pubblici a donne incinte, neomamme e genitori con bimbi piccoli

Nei prossimi quattro mesi sui mezzi, sia di superficie che metropolitane, compariranno adesivi ad hoc

Là dove la buona educazione non arriva, arrivano i 'bollini': Atm nei prossimi quattro mesi doterà tutti i suoi mezzi, sia di superficie che metropolitane, di adesivi, come quelli che indicano i posti riservati alle persone anziane. Questi nuovi pittogrammi saranno dedicati a donne incinte e genitori di bimbi molto piccoli.

A settembre un consigliere del Pd, Alessandro Giungi, aveva presentato una mozione in merito, e a brevissimo partirà la novità, già adottata sui treni in funzione sulla linea Lilla M5.

Giungi ha commentato:

"Credo che bastino piccoli gesti di attenzione per rendere più facile la vita delle mamme a Milano: e visto che questa attenzione sembra sempre più dimenticata, forse è il caso di impararla di nuovo, con qualche regola"

La sua proposta, firmata sia da consiglieri di maggioranza che di opposizione, non è stata ancora discussa ma l'azienda dei trasporti, guidata da Bruno Rota, si è già attivata.

Rota ha già annunciato che seguirà anche una comunicazione, con avvisi e pubblicità alle fermate, per far conoscere la novità ai passeggeri.

C'è sempre da augurarsi che non ci sia bisogno di bollini e cartelli per cedere il posto sui mezzi pubblici a donne incinte, mamme/papà con bimbi e anziani, ma se ul consigliere arriva a presentare addirittura una mozione per chiedere una Milano più 'genitori friendly' - avendo proprio lui un figlio in arrivo e osservando quotidianamente quello che succede a bordo di bus e metrò - pare che il malcostume di non cedere il posto sia (purtroppo) molto diffuso. Eppure basterebbe così poco.

Anzi, solo due parole: "Vuole sedersi?".

  • shares
  • Mail