Via alle multe per alcool a Milano

AlcoolCosa abbia scatenato di punto in bianco una vera e propria guerra contro l'alcool, sono in pochi a saperlo. Giudizi a parte scatta questa notte il divieto di vendita di bevande alcoliche agli under 16, decisione del Comune di Milano che sembra abbia trovato molti sostenitori tra i sindaci di altre città. Controlli severi, multe ai venditori ma anche ai genitori dei ragazzi che saranno pizzicati.

Ma cambierà davvero qualcosa? Durante una recente soggiorno a Madrid avevo notato la curiosa usanza per cui molti ragazzi escono di casa con bottiglie di vodka gelata e di bibite, pronte per essere mixate in cocktail low cost sulle panchine dei parchi. In Spagna è un modo di combattere la crisi. Mi sono chiesto perché nessuno lo ha mai fatto anche a Milano e sebbene queste mode da noi arrivino sempre un po' in ritardo (basti pensare ai Botellon) non me lo sono spiegato... invece mi sbagliavo.

In città, da qualche giorno, passeggiando nelle strade vicino a Corso Como e nei dintorni del Parco Sempione (zone meno battute dai poliziotti rispetto alle Colonne di San Lorenzo) si tocca con mano che qualche cosa sta cambiano. Si notano facilmente gruppetti di ragazzi con sacchetti della spesa pieni di bottiglie, facile capire quale sia il loro contenuto.

Intanto arriva anche la prima multa (5000 euro) per un baracchino di Piazza Oberdan sorpreso a vendere alcolici dopo mezzanotte. E ora nascerà il turismo notturno verso i comuni vicini a Milano dove il divieto non è stato introdotto?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: