Domenica 1 dicembre a Milano, l’evento Rap Carpet for WOM

In occasione della giornata mondiale contro l’Aids, torna l’appuntamento con lo shooting fotografico di Wom Against HIV che quest’anno coinvolge tanti esponenti del rap e hip hop italiano.

Un’occasione importante a cui partecipare per parlare di prevenzione e di preservativo che nel nostro Paese, ancor oggi, è spesso argomento tabù nonostante il numero di ragazzi affetti da HIV sia ancora in aumento.

Ecco perchè il passaparola su questo argomento del progetto WOM against HIV, nato nel 2009 da un’idea del fotografo Anton Leroy, avviene ogni anno realizzando shooting fotografici e successive mostre in varie città italiane (Milano, Cagliari, Firenze, Roma e Torino). Una vera e propria campagna di sensibilizzazione che quest’anno coinvolge alcuni protagonisti della musica rap e hip hop come ESA, Inoki, 2ndRoof (Andy Raise) e Oscar White che, negli spazi di Orea Malià di via Marghera 18 (nel cortile interno), si faranno immortalare con un preservativo infilato sulla lingua per mettere la causa – letteralmente – sulla bocca di tutti. Allo shooting, dalle 14 alle 21, di domani possono partecipare tutti coloro che vorranno intervenire e diventare protagonisti di uno scatto trasgressivo dalla forte valenza comunicazionale. Scatti che saranno poi viralizzate su canali social e di una futura mostra.

E come per ogni grande evento che si rispetti non può mancare un grande djset che per l’occasione vede un talentuoso emergente, il milanese Stefano Pagani, selezionare, dalle 17 in poi, tracce di fantastica elettronica, deep house e minimal techno.

Guardate qui il video promo ufficiale dell’evento.

  • shares
  • Mail