Negozi - Si chiudono le serrande per Beppe e Lidia

Il frutteto di Via Brisa
Agosto, tempo di serrande abbassate e negozi chiusi. Per qualcuno però non è ora di ferie, ma di una sofferta chiusura definitiva. Quando questo accade a un negozio diventato un po' un elemento caratteristico di un quartiere che lo ha ospitato per oltre trentanni, una notizia di questo risulta ulteriormente triste.

Stiamo parlando del negozio di frutta e verdura di Via Brisa, la piccola via pedonale che da via Magenta porta a Piazza Ansperto, pochi metri pedonali che venivano allietati dalla coloratissima esposizione di ortaggi delle vetrine curate dai proprietari. Il 31 di luglio è stato l'ultimo in cui si sono alzate le serrande del negozio, da allora le "ultime volontà" sono state affidate ad alcuni fogli fotocopiati attaccati alle porte chiuse. Si capisce chiaramente quando c'è del dispiacere nel compiere una scelta di questo tipo. Il Frutteto di via Brisa era uno dei negozi di frutta e verdura più noti e antichi del centro di Milano.

La colpa secondo quanto si legge andrebbe imputata alla ZTL, alle difficoltà di raggiungere il negozio dovuta alla mancanza di parcheggi, ma un passante ha vergato una verità diversa con una penna rossa:

X forza...
2 cipolle bianche : 1,1o €
Pomodori: 5 € al chilo
con questi prezzi non mi sembra strano...

La crisi si sente anche nel quartiere di Sant'Ambrogio, a quanto pare!

Foto | Carlo Prevosti

Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa

Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa
Il frutteto di Via Brisa

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: