Apre il parco di Citylife: inaugurata la prima porzione

25 mila mq, 317 alberi ad alto fusto di 39 specie diverse. Ma è solo una piccola parte del progetto intero.

La prima parte di parco pubblico che il cantiere che sta costruendo Citylife deve consegnare alla città è stata inaugurata ieri: 25 mila mq, 317 alberi ad alto fusto di 39 specie diverse (tra cui faggi, aceri, ciliegi, platani), aree a prato e cespugli (9.800 mq circa).

Solo una primissima parte dei 168mila metri quadrati che dovranno essere pronti nel 2016 e che lo renderanno il terzo parco del centro città dopo il Sempione e il Giardini di Porta Venezia. Il vicesindaco De Cesaris, tra i mille problemi che questo cantiere sta creando, è comunque soddisfatto: "In questo quartiere, che da troppo tempo convive con un cantiere ingombrante, l’apertura del parco rappresenta un momento di respiro e di qualità per tutti".

Nella prima metà del 2014 sarà completata la seconda fase del progetto: restaurata la fontana delle quattro stagioni e completata un'altra area del parco in cui ci saranno le aree gioco per i bambini e quelle dedicate ai cani. Più avanti si parlerà invece del parco delle sculture, di cui dà qualche prima notizia l'assessore Del Corno: "Sarà allestita con un percorso di sculture, il cui progetto artistico è in fase di definizione, e una piazza e due vie di questa nuova area saranno intitolate a tre grandi personalità della cultura italiana del Novecento: la scrittrice Elsa Morante, il musicista e compositore Luciano Berio e Italo Calvino, uno dei grandi della nostra letteratura"

Nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 dicembre, in piazza Giulio Cesare e nell’area del nuovo parco, si svolgeranno due giorni di festa con l’iniziativa ‘Oh che bello!’, curata da Esterni e con il patrocinio del Comune di Milano. Attività per far conoscere ai milanesi questo parco, un nuovo spazio pubblico: visite guidate al parco, giochi, laboratori, saltimbanchi e una piccola fiera con libri e botteghe di artigianato contemporaneo.

  • shares
  • Mail