Cade sul pavè e fa causa al Comune: il giudice gli da torto

Cambio di rotta al Palazzo di giustizia nelle cause sulla manutenzione delle strade

Passeggiando a Milano meglio stare attenti a dove mettete i piedi, specie se si tratta di pavè. E se, sfortunatamente, vi capitasse, meglio non fare causa al Comune. E' quello che è successo ad un uomo che, inciampato sul pavè, ha pensato bene di fare causa al Comune. Come è andata?

Il giudice Damiano Spera della decima sezione civile ha «assolto» il Comune citato per danni da un uomo inciampato nel pavè di via Moscova il 17 novembre 2011, mentre attraversava sulle strisce pedonali. Un cambio di rotta al Palazzo di giustizia nelle cause sulla manutenzione delle strade. La motivazione della sentenza è presto detta: il pavè è così, irregolare, e quindi bisogna prestarvi attenzione. Diverso il caso se si fosse trattato di una buca.

Il pericolo insomma non è occulto e imprevedibile e come tale avrebbe potuto essere evitato con un minimo di attenzione.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: