Il programma dei centri sociali di Milano e hinterland: weekend del 17 e 18 gennaio

Gli eventi, i live e i concerti del fine settimana underground milanese.

Cosa propongono i centri sociali di Milano e hinterland per questo fine settimana? Ecco il programma, senza pretese di completezza e con lo spazio dei commenti sempre a disposizione per segnalare quanto non trovare in questo post.

Il programma del Leoncavallo (via Watteau, 7)

Venerdì 17 è di turno la musica elettronica nella serata Lobo, per il live è la volta di Lapalux. "Dopo diverse uscite anche in cassetta, alcuni interessantissimi Ep e dopo essere diventato uno dei pupilli di Flying Lotus, Lapalux ha pubblicato il suo primo LP "Nostalchic" all'inizio del 2013. Un lavoro che esplora diverse forme della musica: dal glitch all'hip hop, passando da r&b all'IDM". Sabato 18 si parla di cannabis, con una "cena guidata alla canapa" e poi musica con Facchini di Radio Popolare.

Il programma del Conchetta/Cox 18 (via Conchetta, 18)

Venerdì 17 sono in scena Hobocombo + Space Aliens from Outer Space. Di che si tratta? "Percussioni primitiviste contro visioni elettroniche futuribili", non che si capisca meglio, ma nel flyer della serata si parla di "medieval canons, african rhythms, call & response blues" per quanto riguarda Hobocombo e di "bizarre, psychedelic, synth music with a 1950s sci-fi B movie soundtrack twist guided by vocoder infused mad scientist vocals" per quanto riguarda Space Aliens from Outer Space. Niente da segnalare per quanto riguarda il sabato.

Il programma del Macao (Via Piranesi, 10)

"Kamikazen, musica rock dal vivo che si fa esplodere a Macao nella notte di un venerdì 17, deflagrazione acustica socializzante, ideogramma tatuato del nome Laika nello spazio, latrare siderale come lotta sorridente, Dark star sarà la nostra tesi di laurea, la 90 il nostro dopolavoro ferroviario, non avranno notifiche da noi, hanno previsto il nostro schianto gli buttiamo in faccia la nostra luce". Anche qui, niente di segnalato per il sabato.

Il programma del Torchiera (Piazzale Cimitero Maggiore 18)

Venerdì 17 live avant-rock e post punk con Blessed Beat e CRTVTR. Per i primi si parla di: "Perenne equilibrio tra musica aleatoria, sonorità electro-ambient e suggestioni ritmiche avant-rock. Un set senza soluzione di continuità di suoni acustici, elettronici, elettro-acustici, concreti e astratti, dalle viscere della terra e dagli spazi siderali. Una guerra dei mondi, senza vincitori né vinti, con la benedizione di una ritmica mai esplicita, eppure sempre presente, a dirimere la contesa incessante tra ordine e caos". Per quanto riguarda i secondi: "Musica sospesa tra il post-punk washingtoniano e un po' di psichedelia deviata contemporanea. Spruzzi di post-rock, spruzzi di math, cortocircuiti elettroacustici e loop vocali velati di scuro".

Niente da segnalare allo Zam, passiamo all'hinterland milanese.

Il programma del Sos Fornace (Via Moscova 5, Rho)

Se non amate pogare pesantemente, meglio stare alla larga dalla serata in programma alla Fornace questo sabato 18. "Oi! Fest con Cracked, Spaccastronzi, Zeman, Check It Out", quindi red skin e antifa in azione. Nel caso il concetto di musica Oi! possa far recare in loco persone non gradite, ecco le indicazioni da seguire: "STRICTLY ANTIFA NITE – NO AMBIGUI - NO NAZI – NO CANI – NO INTERNET BULLIES".

Il programma del Boccaccio (Via Rosmini 11, Monza)

TNL old school is back è il nome della serata di sabato 18. Suonano Gotek, Asphalt Pirates, Sbume, Kstis.

  • shares
  • Mail