Domenica torna il Cimento: il tuffo nel Naviglio solo per arditi

Torna la tradizionale nuotata invernale a prova di freddo: solo per nuotatori impavidi

cimento 2

Roba da veri arditi. Nel cimento lo spirito è quello dell’impresa. Alcuni impavidi scelgono di loro spontanea volontà di tuffarsi nelle gelide acque di un fiume, con somma gioia degli inviati dei telegiornali e dei fotografi che amano documentare le follie dell'umana vanità.

Anche i Navigli di Milano hanno il loro cimento, dal lontano 1895 (con una pausa dal 1995 al 2009). Quest'anno ci si tuffa il 26 di gennaio, il giorno della merla (anche se sono previsti ben 6 gradi). I "100 del cimento" (120 l'anno scorso) si daranno appuntamento sul ponte di San Cristoforo per una nuotata fino alla chiesa. Ovviamente non si tratta di una gara, ma di una vera e propria sfida per impavidi (o pazzi, decide voi).

L’associazione Canottieri Olona insieme a Arpa garantisce sulla qualità dell’acqua, freddina ma assolutamente balneabile:

In occasione della sesta edizione del Cimento Invernale, ARPA Lombardia ha effettuato campionamenti e analisi straordinarie nel tratto di Naviglio interessato dalla manifestazione (Alzaia Naviglio Grande all’altezza del civico 146) i cui esiti hanno rilevato che la qualità ecologica delle acque del Naviglio Grande risulta di LIVELLO ELEVATO.

Il ritrovo dei «Cento per il Cimento» è previsto per le 11 nella sede della società remiera, affacciata sull’Alzaia Naviglio Grande, dove i nuotatori indosseranno un costume d’epoca e cuffia forniti dall'organizzazione. Divisi in gruppi aspetteranno il loro turno per la nuotata prevista a mezzogiorno. L’assistenza sarà garantita dalla presenza in acqua e sulle sponde di personale specializzato della Protezione civile sommozzatori. Ci sarà anche il campione olimpico Antonio Rossi.

Per info e iscrizioni visitate questa pagina.

  • shares
  • Mail