Per Expo sorgerà il Compasso d’Oro, museo del design nel quartiere ex Enel

Parte la riqualificazione del distretto ex Enel di fronte al Monumentale

enel

Sorgerà nel distretto ex Enel di fronte al Monumentale con due piazze pedonali, boschetti di ciliegi e frassini, giochi per bambini e una fontana. Inoltre nell’edificio ex Tram a cavalli l’Adi (Associazione per il design industriale) aprirà il Museo del premio di design Compasso d’Oro, la collezione dell'omonimo premio, nato nel 1954 da un’idea di Gio Ponti.

Un progetto faraonico, con l'intento di valorizzare un'eccellenza del Bel paese. Nel museo saranno esposti circa 300 capolavori e 2.500 prodotti menzionati dalle giurie; ai piani superiori verrà esposta una selezione tematica dei pezzi più idolatrati e preziosi, le icone di sessant’anni di creatività, economia, ricerca e innovazione.

Siamo nel quartiere ex Enel, zona Monumentale, la stecca di magazzini tra via Ceresio e via Bramante. Il Museo aprirà, secondo progetto, nel 2015 - se i tempi saranno rispettati - all’interno del piano di riqualificazione diretto dall’Immobiliare Porta Volta. 700 metri quadri ricavati in un gioiello di archeologica industriale. L’investimento: tra un milione e mezzo e due milioni di euro.

L’Adi dovrà autofinanziare alcune opere murarie nell’edificio storico Tram a cavalli: «Serviranno sponsor privati». Nei tre isolati dell’area ex Enel sono in corso le bonifiche e i processi di «pulizia» di terreni e fabbricati si stanno prolungando oltre il previsto.

  • shares
  • Mail