Coworking a Milano: dove trovare le scrivanie condivise

A pagamento o gratis. Per chi è stufo di lavorare da casa.

Il coworking a Milano si sta espandendo a macchia d'olio. Con il popolo della partite Iva in continua espansione, dietro cui si nascondono spesso precari che hanno trovato nel lavoro autonomo obbligato l'unico modo di guadagnare qualcosa, aumentano sempre di più i lavoratori che non si muovono da casa. Una situazione che ha parecchi privilegi, ma che alla lunga può stufare e può far venire una gran voglia di ritrovare una situazione da ufficio. Senza però gli obblighi degli orari e della presenza.

Così nasce il coworking, l'idea di spazi condivisi in cui ognuno si porta il proprio pc e si mette a lavorare autonomamente ma in compagnia di altre persone. Il tutto è ovviamente anche un modo per crearsi una rete di contatti che può portare a nuove occasioni di lavoro, anche perché esistono alcuni coworking specializzati per alcune categorie di lavoratori.

Dove sono gli spazi per il coworking a Milano? Nel video in cima al post trovare un elenco più dettagliato, qui ne segnaliamo solo qualcuno. Uno dei principali è Talent Garden Milano, che così recita: "Che il tuo obiettivo sia crescere il tuo business, diventare un innovatore della tua professione, o costruire la prossima rivoluzione, a Tag troverai lo spazio, la comunità e il supporto per farlo accadere". Tag si trova in zona viale Monza, via Merano 16, tel. 02/36518990. Il prezzo è di 25 euro al giorno.

Impact hub si trova invece in via Paolo Sarpi 8 e si descrive così: "Far parte della community di Impact Hub è molto più che condividere uno spazio di lavoro. E’ incontrare ogni giorno progetti e persone straordinarie, in un luogo che puoi chiamare casa". Tel 02 40709253. I prezzi variano, ma in linea di massima per avere accesso a parecchie delle offerte a disposizione siamo sui 300 euro al mese.

Un'altra alternativa è Armad’illo, centrato sull’illustrazione e la grafica per l’editoria. Più piccolo dei precedenti spazi di coworking. Il prezzo è in media di 250 euro al mese. Armad'illo si trova in viale Gorizia 4, tel. 02.89422907, mail: info@studioarmadillo.it.

Altra alternativa è Cowo, in via Ventura 4 (zona Lambrate). I prezzi sono sui 250 euro al mese per una postazione per un mese, ma ci sono moltissime altre soluzioni.

Questi alcuni degli esempi degli spazi di coworking. Però, chiariamo subito una cosa: pagare circa 250 al mese per dei precari in partita Iva non è uno scherzo. E già l'idea di pagare per lavorare (per quanto possa avere risvolti positivi) fa storcere il naso (per non dire di peggio). Chi non vuole o non si può permettere di spendere per lavorare può puntare su PianoTerra. In cui non c'è un coworking ma un suc (spazio ufficio condiviso). L'idea di fondo è la stessa, ma non si paga e ovviamente i servizi offerti saranno più scarsi (qui è più difficile sentire parlare di hub, incubatore e start up). Però è gratis. Al momento il servizio è fermo ma dovrebbe ripartire a marzo 2014. PianoTerra si trova in zona Isola, via Confalonieri 3.

Coworking_Space_in_Berlin

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: