Expo 2015: i biglietti. Quanto costano e dove comprarli

Il prezzo sarà in media di 22 euro, ma per i biglietti dell'Expo 2015 si studia una strategia articolata.

L'Expo 2015 si avvicina e il momento del lancio dei biglietti è finalmente giunta. Stampato sopra ci sarà il faccione di Foody, la mascotte creata dalla Disney e la vendita inizierà a partire dal 15 maggio. Si potranno acquistare sul sito internet, all'info point di Piazza Castello, direttamente a Rho-Pero nei supermercati Coop nelle agenzie di viaggio (Alessandro Rosso Group , Rhegion Travel, Mappamondo e Gartour) e insomma in quanti più punti possibile. Ma quanto costeranno i biglietti per l'Expo? Il prezzo intero sarà di 39 euro, non uno scherzo, ma in verità in media si spenderà molto meno (22 euro) per le tante soluzioni che si vanno costituendo.

Innanzitutto, non pagheranno nulla i bambini sotto i 4 anni, sono previste anche riduzioni per gli anziani e per gli studenti (che se arrivano in gita con la classe pagheranno solo 10 euro). Ci saranno poi pacchetti per le famiglie, prezzi diversi durante i giorni feriali per evitare intasamento nei weekend, prezzi scontati per chi ha intenzione di tornare in più giorni, tariffa ridotta anche per chi è interessato solo all'Expo by night (in cui, immaginiamo, non rientrano però i biglietti per i concerti che si terranno).

Tutto questo fa calare la media che una famiglia spenderà per i biglietti dell'Expo, mentre altre soluzioni (come per esempio la possibilità di abbinare la visita dell'Expo a quella ai musei civici della città) sono ancora allo studio. Si vedrà. Quel che è certo è che gli obiettivi sono ambiziosi: si parla addirittura di 4 milioni di biglietti da vendere entro l'estate del 2014. Possibile che così tante persone puntino ad acquistare un biglietto per l'esposizione universale con quasi un anno di anticipo rispetto all'inaugurazione? Dipende dal marketing, sicuramente, ma vista così sembra dura.

Come non sarà facile d’altra parte raggiungere l’obiettivo di 20 milioni di turisti e 24 milioni di biglietti, con un giro d’affari di 456 milioni di euro di ingressi solo dai ticket. Soldi che arriveranno in primis dai turisti stranieri. Che addirittura, nel caso degli oriundi, si spera tornino per restare e per i quali saranno creati pacchetti viaggio appositi. Obiettivi ambiziosi che continuano a sommarsi e che iniziano a far intravedere anche un sogno di ripresa economica.

expo-gate-611x350-586x335

  • shares
  • Mail