Promosso il battello sui navigli: a maggio il trasporto dei passeggeri diventerà operativo

navigli navigare

La sperimentazione dei navigli navigabili è terminata. Il risultato? Un successo con 5 mila passeggeri trasportati dal 5 dicembre scorso, circa un centinaio al giorno, nonostante i 50 minuti che separano i due capolinea Trezzano - Darsena (un'eternità per qualcuno) e nonostante i canottieri che protestavano. Il bilancio fornito dalla Provincia da il via libera ad un servizio permanente da Maggio e con alcune modifiche: battelli con rastrelliere per biciclette e con motori elettrici silenziosi. Inoltre la tratta si accorcia: capolinea non più a Trezzano, ma a Corsico (con tempi di percorrenza di circa 30 minuti). Il servizio rimarrà probabilmente gratuito a patto che gli sponsor attuali continuino a sostenere l'iniziativa, tra cui l'Ikea.

Una bella iniziativa per chi aveva salutato favorevolmente la prospettiva di navigare sui Navigli, nata come progetto nato non solo in chiave paesaggistica e turistica, ma come proposta di trasporto sostenibile e come offerta alternativa per i pendolari.

Ora la strada per il progetto "Metro sull’acqua" appare spianata. Chissà che si pensi ad aprire anche l'altra linea lungo il Naviglio Pavese (li ci sono i barconi però). Naturalmente il sogno proibito, per alcuni, sarebbe riaprire alla navigazione tutta la via dei marmi. Ma questa è ben altra storia, ben più lunga e impervia.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: