Chiude il Trinity lo skate park delle Bovisa


Watch trinity skatepark crash party in Sports  |  View More Free Videos Online at Veoh.com

Mille settecento utenti su Facebook hanno detto di no alla chiusura del Trinity Skatepark della Bovisa. Era un capannone ristrutturato con rampe per skateborder, diventato un punto di riferimento per i ragazzi della città e del quartiere.

Inaugurato nel gennaio 2007 è stato teatro di numerosissimi eventi, concerti, contest, etc, etc (ad ottobre si dovevano tenere i campionati Nazionali di skateboard). Fulcro era la pista da skate, ma il Trinity era ben altro. Aperto grazie alla caparbietà di Angelo Magni, coagulava la gioventù del quartiere,amanti della street art e dello skatebording, soprattutto giovanissimi tra i 14 e i 20 anni. Purtroppo la struttura è stata posta sotto sequestro e a breve dovrà chiudere. Tutto è cominciato in seguito ad una raccolta firme attuata dai condomini dei palazzi circostanti ai quali il parco dava evidentemente fastidio. Un comunicato stampa diramato dalla proprietà ci tiene a togliersi qualche sassolino dalla scarpa:

Non vogliamo entrare nel dettaglio delle varie contestazioni, alle quali risponderemo nelle sedi opportune, ma vogliamo parlare del Trinity, dispiaciuti del fatto che la sua attività possa aver recato disturbo. (...) Il Trinity Skatepark è una struttura indoor unica in Italia che Milano ha avuto la fortuna di avere grazie all’iniziativa del suo fondatore e del sostegno importante della UISP Unione Italiana Sport Per Tutti (Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI), e che si mantiene a fatica perché si riesce a malapena a coprire le spese. E Milano cosa fa? Invece di potenziare e sostenere questa struttura, la “sigilla”. E’ così che Milano pensa ai giovani? Preferisce che gli oltre 6.000 ragazzi tornino sulle strade? Milano non ama lo sport e i giovani?

Se vi sta a cuore la sorte di questa struttura potete partecipare alla raccolta firme scaricando e stampando il modulo che Angelo ha mandato alla mailing list. Lo trovate qui. Poi mandatelo via fax allo 039.6886156, oppure spedite tutto ad: Angelo Magni, Via Giovanni XXIII, 3 20049 Concorezzo (MB).

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: