Milano, le piste ciclabili e 15 milioni in fumo per colpa dei soliti noti

Piste CiclabiliFelici per la buona notizia sull'arrivo di Autobus versi a idrogeno, ecco che dal mondo della mobilità sostenibile arriva la solita legnata che non ti aspetti.

Questa volta parliamo di piste ciclabili, un tema molto sentito da 02blog, che purtroppo come spesso accade nella stagione fredda viene un po' messo da parte. Questa volta sembra la conferma definitiva a quello che avevamo paventato tempo fa. Ricordate i cantieri per le piste ciclabili che non erano partite perché toglievano spazio ai parcheggi? Ecco, allora avevamo scritto che sembrava evidente che a qualcuno in Comune non frega nulla delle vie dedicate alle biciclette. I "soliti automobilisti" ci avevano bacchettato per queste affermazioni.

Ebbene ora come la mettiamo? Ci sarebbero oltre 15 milioni di euro di fondi da dedicare a tre percorsi nella zona centrale di Milano. Soldi non certo "nuovi", visto che risalgono all'ultimo governo Prodi. Gli itinerari prevedono collegamenti tra piazza Duomo e Porta Nuova, il parco Sempione e Corso Monforte. I fondi però giacciono dimenticati dall’assessorato alla Mobilità.

Ecco quindi che il rimpianto assessore Edoardo Croci avverte che il rischio è che se la corda si tira ancora, i soldi dovranno essere restituiti. Peccato che questi progetti non fanno parte delle priorità del Comune.

Per capire un po' meglio come stanno le piste ciclabili a Milano, vi rimando a un post di Giann.net.

Foto: scre(A)nzatopo (ritorno alle origini)

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: