Nasce a Milano lo sportello anti-Stalking

stalking

Dello Stalking se ne è parlato a profusione, mai a sproposito, specie dopo il decreto della Carfagna (che un merito l’ha avuto). Ora, per far fronte a quest’inquietante fenomeno si ricorre ad uno sportello/pronto intervento. Un servizio gratuito dedicato alla denuncia dei casi di stalking. Attivo dagli inizi di gennaio con sede temporanea in via De Calboli, il servizio è svolto dall'equipe del Centro di mediazione sociale e penale che ha ottenuto per questo progetto triennale 183 mila euro dall'Unione europea.

Opera un'equipe formata da una trentina di professionisti tra avvocati, educatori, criminologi, psicologi, psicotraumatologi e sociologi, che già svolge, grazie al settore Sicurezza, un servizio finalizzato al supporto psicologico e legale. Nel 2009 sono state 250 le vittime di stalking che hanno chiesto aiuto agli specialisti di via Di Calboli. Dalla partenza del nuovo servizio sono già 7 i casi di stalking che l'equipe sta seguendo. Il Servizio è aperto a tutta la cittadinanza e si avvale di un numero verde, l'800667733, in funzione dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00.

Un precedente esiste a Desio, dove lo sportello in funzione da giugno 2009 ha ricevuto una media di 20 telefonate al mese. Dal lavoro svolto emerge un dato curioso che ribalta un luogo comune: Il 28% delle richieste d’aiuto arriva da uomini, minacciati dalle ex.

  • shares
  • Mail