Weekend fuori porta - I castelli sulle isole di Cannero

Castelli di Cannero
La gita fuori porta di questo weekend ci riporta sulle sponde del Lago Maggiore, questa volta scegliamo il lato piemontese e risaliamo fino nord di Verbania per scoprire il fascino dei Castelli di Cannero.

Sarò un inguaribile romantico, ma gli ambienti nelle prossimità dei laghi nelle stagioni fredde mi mettono addosso una sensazione che è difficile comprendere se è più prossima al fascino o alla malinconia.

Questo luogo senza tempo, sito in cima a un piccolo promontorio del Lago Maggiore contribuisce non poco ad aumentare la percezione di questa emozione. Arrivati a Cannero Riviera, scopriamo il paese, amena località di villegiatura dalla temperatura mite tutto l'anno (per questo è meglio visitarla fuori stagione, come spesso accade in luoghi del genere).

Camminare nelle strette vie del centro storico è piacevole, sopratutto per chi ama curiosare e scoprire angoli pittoreschi. Come sempre la visita diventa più gratificante mettendo le gambe sotto un tavolo e lasciandosi sedurre da sapori e dai profumi tipici della cucina lacustre.

Porto di Cannero

Sosta caldamente consigliata al caratteristico antico porticciolo, scavato nella roccia, da cui si avvistano i castelli di Cannero, ormai ridotti a pittoreschi ruderi di un’antica rocca, arrampicati su due isolotti rocciosi e raggiungibili solo in barca.

Cannero Riviera ha ottenuto il riconoscimento della Bandiera Arancione del Touring per la qualità delle sue offerte, culturali e turistiche. Come leggiamo sul sito, un Museo Etnografico e della Spazzola, ospitato in Villa Laura, offre molti stimoli al viaggiator curioso per scoprire il patrimonio di cultura di quella porzione di Piemonte. Nella parte alta dell’abitato, meritano una visita la Parrocchiale di San Giorgio e la piazzetta degli Affreschi, suggestivo luogo di ritrovo dove in colorati murales sono illustrati episodi della storia locale. Tipici della località sono gli ottimi agrumi coltivati da secoli e ai quali è dedicata la mostra "Gli agrumi di Cannero", nata per rivitalizzare l'antica tradizione.

Per raggiungere Cannero Riviera è possibile risalire la costa del Lago passando da Stresa e Verbania, dopo aver percorso la A8 fino ad Arona, altrimenti è possibile attraversare il Lago sui traghetti della tratta Laveno-Intra.

Foto | Bandiere Arancioni

  • shares
  • Mail