Malpensa, arrivano 500 clandestini, Lega Nord: "Non daremo loro un euro"

A parlare è il capogruppo al Pirellone, Massimiliano Romeo


E' arrivato ieri sera, 1 luglio, all'aeroporto di Malpensa un aereo con circa cinquecento immigrati provenienti dalla Comiso (Sicilia) che verranno accolti temporaneamente in diverse province lombarde ma dalle Regione si sollevano già i primi malumori.

Massimiliano Romeo capogruppo della Lega Nord al Pirellone ha così commentato:

"Dalla Regione non arriverà un solo euro per il mantenimento di questi clandestini; i soldi della Lombardia verranno impiegati solo ed esclusivamente per aiutare i lombardi"

Una dichiarazione questa che è destinata a suscitare non poche polemiche.

"L’operazione Mare Nostrum - prosegue il leghista Romeo - si sta rivelando uno dei più grandi fallimenti della storia di questo Paese, con costi economici, sociali e anche sanitari di dimensioni enormi. A causa sua e di chi l’ha voluta il nostro Paese si sta trasformando nel principale porto d’approdo europeo per gli scafisti di mezza Africa. Come Lega Nord faremo in modo che la Lombardia non si sobbarchi neanche in minima parte i costi della cosiddetta accoglienza di queste persone che, per quanto ci riguarda - conclude l'esponente del Carroccio - dovrebbero essere immediatamente rimpatriate nei Paesi di origine"

Niente di nuovo comunque, lo spirito di accoglienza e di solidarietà leghista è ormai noto a tutti.

immigrazione-4

  • shares
  • Mail