Due 26enni "annoiati" prendono a testate un peruviano in Piazza Duomo

I due giovani a torso nudo in mezzo alla Piazza importunavano i passanti.

Una vicenda di "straordinaria" follia è andata in scena ieri pomeriggio a Milano, nella zona più centrale della città, ossia a Piazza Duomo. Per animare il loro noioso pomeriggio estivo, lontani dal mare e assolutamente incapaci di trovare un sano divertimento, due ragazzi 26enni hanno cercato un antidoto alla noia in un passatempo non solo stupido e insensato, ma anche fastidioso e anzi addirittura dannoso per le altre persone che non avevano nessuna colpa se non quella di trovarsi in Piazza Duomo nel momento in cui c'erano anche loro.

I due baldi giovani, a torso nudo, si sono messi a urlare e a importunare i malcapitati che passavano da Piazza Duomo ieri pomeriggio e sono diventati sempre più insistenti in particolare con una bella ragazza verso la quale hanno fatto apprezzamenti pesanti e imbarazzanti, non contenti sono diventati addirittura violenti e se la sono presa con un ignaro 36enne peruviano che, come gli altri, passava di lì per caso e non conosceva i due ragazzi né aveva fatto loro nulla di male.

I due folli hanno aggredito il peruviano, un immigrato in regola con il permesso di soggiorno e incensurato, lo hanno bloccato, lo hanno ricoperto di insulti e poi gli hanno dato una testata talmente forte da causargli un trauma cranico guaribile in venti giorni.

Ovviamente i due, che già avevano precedenti penali per droga, sono stati arrestati con l'accusa di lesioni aggravata. E loro come si sono giustificati per questa insensata azione? Semplicemente dicendo che volevano riempire in qualche modo quel noioso pomeriggio estivo. Il caldo evidentemente ha dato loro alla testa, peccato che a farsi male sia stata la testa di una brava e incolpevole persona…

Due 26enni prendono a testate un peruviano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail