"Made in Chinatown": esce il film-documentario sul quartiere Sarpi


A pochi giorni dagli scontri di via Padova, che hanno riacceso le polemiche sull'integrazione degli stranieri a Milano, ecco uscire un opera visuale dedicata a un altro dei quartieri "etnici" di Milano: quello di via Paolo Sarpi.

Stiamo parlando di Giallo a Milano - Made in Chinatown, film-documentario ed esperimento cross-mediale diretto da Sergio Basso e prodotto da La Sarraz Pictures, da ieri nei cinema delle principali città italiane. Il relativo gruppo di Facebook lo presenta così:

Un bel giorno un italiano chiede la mano a una cinese, e questo genera una catena di reazioni nella comunità.Dal focus particolare su una delle Chinatown più vecchie e grandi d'Europa, il film porta lo spettatore in una metafora universale, sull'odio e sui sogni tra Occidente e Cina.Un film con un accesso diretto alla comunità cinese, con un regista italiano…che parla cinese

L'aspetto multimediale dell'opera è invece legato al fatto che 58 clip del film sono visualizzabili sul sito del Corriere della Sera, permettendo ai naviganti di comporre e ricomporre la pellicola a proprio piacimento e seguendo un filo conduttore personale, secondo la logica propria di Internet.

  • shares
  • Mail