MiTo settembre musica 2014: il programma

Torna la rassegna musicale settembrina. Ecco gli appuntamenti da non perdere dal 4 al 21 settembre.

Ottava edizione per Mito settembre musica, la manifestazione che si tiene a cavallo tra Milano e Torino. Noi ci concentriamo sulla parte destinata a Milano. Il programma completo con l'elenco di tutti gli eventi si può trovare qui, con il calendario di tutto quello che accadrà in città dal 4 al 21 settembre.

Tra i vari filoni che andranno a comporre il MiTo, troviamo la novità della seziona dedicata a "brain and music", che analizza le relazioni fra improvvisazione musicale e funzioni cerebrali. Tra i relatori che affronteranno il tema, ci saranno Paolo Fresu e Charles Limb della università di Baltimora (sabato 20). Ma il piatto forte è ovviamente la musica vera e propria: una rassegna sarà infatti dedicata a Brahms. "A coloro che amano la musica di questo autore – e sono tantissimi – MITO SettembreMusica propone una rassegna che si è costruita quasi da sé, specialmente a Milano. Ha cominciato la Budapest Festival Orchestra a proporre un concerto con la Terza e la Quarta Sinfonia, poi è arrivata la Prima Sinfonia da parte dell'Orchestra Nazionale della Radio Polacca e quindi Yuri Temirkanov con l'Orchestra di San Pietroburgo ha accettato di dirigere la Seconda. A quel punto il gioco era fatto e con i giovani talenti dell'Accademia di Imola abbiamo aggiunto l'integrale della produzione pianistica, il Concerto per violino e orchestra e alcune Danze Ungheresi".

Tributo anche per il 150esima della nascita di Richard Strauss e per il 160esimo di Leos Janacek, cui l'Orchestra filarmonica ceca renderà omaggio mercoledì 17, al Teatro degli Arcimboldi. Venerdì 12, invece, il soprano Joo Cho accompagnata dal pianista Marino Nahon interpreta La bonne cuisine di Leonard Bernstein mescolata al Kramerspiegel di Strauss.

I focus sugli autori contemporanei avranno invece come protagonisti Fabio Vacchi e Beat Furrer, i cui brani saranno suonati dalla Orchestra sinfonica della Rai giovedì 18, al Conservatorio Verdi. Tra i solisti, vedremo invece in azione la pianista argentina Martha Argerich, giovedì 11 al Conservatorio; al Piccolo Teatro Studio ci sarà invece Nils Frahm, specialista di elettronica, giovedì 11; mentre venerdì 12 ci sarà la presentazione del nuovo disco dei Blonde Redhead al Teatro Nuovo.

mito

  • shares
  • Mail