"Alza il volume: se leggi fatti sentire!" dal 6 al 28 marzo Milano ripropone le Giornate della Lettura

Alza il volume. Se leggi fatti sentire! Dal 6 al 28 marzo Milano ripropone le Giornate della Lettura Comincerà il 6 marzo prossimo l'iniziativa "Alza il volume. Se leggi fatti sentire!", ovvero le Giornate della Lettura, organizzate per il secondo anno consecutivo dal Comune di Milano, in particolare dall'assessorato alla Cultura guidato da Massimiliano Finazzer Flory. La grande novità di quest'anno riguarda le dimensioni dell'iniziativa, che se l'anno scorso si era svolta nel weekend 20-22 marzo, quest'anno coprirà praticamente tutto il mese, dal 6 al 28 marzo, anche se ad oggi, a 48 ore dall'apertura, si ancora ben poco circa gli eventi organizzati.

Le uniche notizie che per ora sono trapelate, pubblicate qualche giorno fa sulle pagine milanesi del Corriere della Sera, sembrano delineare un programma molto articolato che, tra presentazioni e dibattiti, tra omaggi e riletture, potrebbe offrire un'ampia scelta per tutti i gusti e per tutti i tipi di pubblico. Si va infatti dai dibattiti con scrittori e critici che si svolgeranno nella Sala Grechetto della Sormani alla inaugurazione, sabato 6 marzo, della nuova sede del Teatro Elfo Puccini in corso Buenos Aires, che coinciderà con l'avvio della manifestazione.

Particolarmente interessanti sembrano poi i reading e le presentazioni, da quella di Margherita Hack che mercoledì 10 presenterà il suo Libera scienza in libero stato, a quella che si svolgerà, domenica 7, a Palazzo Reale, incentrata su Lavori di scavo, opera del premio Nobel per la Letteratura Coetzee. Senza dimenticare i lettori più piccoli, quelli tra gli 8 e i 12 anni, per i quali è stata organizzata per sabato 27 una Notte in biblioteca con letture e attività, alla Biblioteca di Baggio in via Pistoia.

Da segnalare inoltre un pomeriggio di eventi dedicati alla memoria di Alda Merini, poetessa milanese recentemente scomparsa, un'occasione da non perdere per tutti coloro che hanno amato la poesia della Merini: il 21 marzo infatti, in concomitanza con la giornata della poesia e in occasione del compleanno della poetessa, che proprio il 21 marzo avrebbe compiuto 79 anni, sarà svelata davanti a casa sua, in Ripa di Porta Ticinese, una targa che ricordare la sua grandezza.

Contemporaneamente, nella Chiesa di S. Maria delle Grazie al Naviglio, Valentina Cortese interpreterà il Magnificat della Merini e poi in serata al Teatro Dal Verme andrà in scena Una piccola ape furibonda, recital di canzoni e poesie ddella poetessa, con Giovanni Nuti e Valentina Cortese.

Oltre ad Alda Merini sarà omaggiato un altro grande della poesia meneghina, il poeta Franco Loi che, seppur sia di natali genovesi, è diventato il più importante poeta dialettale della nostra città. In occasione del suo ottantesimo compleanno l'assessore Finazzer Flory ha preannunciato un grande evento, ma ad oggi ancora non se ne sa nulla. Probabilmente domani mattina, quando l'assessore presenterà ai giornalisti la rassegna, ne sapremo di più.

Via | Corsera

  • shares
  • Mail