Regionali, Formigoni ricorre al Tar (in ritardo) e Berlusconi pensa a un decreto salvaliste

Formigoni agli amici su Fb: riempite di fax il quirinale“Dilettanti allo sbaraglio” li ha definiti il leader della Lega Bossi. A vedere che l'avvocato del listino di Formigoni si è presentato giovedì con 10 minuti di ritardo al Tar per consegnare il ricorso contro l'esclusione del listino del presidente dalla corsa al Pirellone, trovando il portone chiuso, viene da dargli ragione. Per fortuna del presidente uscente, il Celeste aveva deciso di presentare anche lui come persona interessata un ricorso al Tar. E il suo avvocato è stato puntuale.

Nonostante questo, alla fine i due ricorsi sono stati presentati. Secondo lo staff del Pdl è “tecnicamente impossibile” che il Tar si pronunci oggi, e anzi potrebbe volerci qualche giorno. Intanto, come promesso dal ministro della Difesa La Russa, si affilano le armi. Nel pomeriggio di giovedì alcuni candidati del Pdl sono in piazza per raccogliere firme di protesta, mentre su Facebook il Governatore invita gli amici a tempestare di fax il quirinale.

I ricorsi al Tar pongono due quesiti. In primis, la sospensiva: si chiede di sospendere la decisione presa dall'ufficio centrale della Corte d'Appello, possibilmente - per fare prima - "inaudita altera parte". Cioè senza sentire l'altra parte, a meno che proprio non se ne possa fare a meno. In seconda battuta, si chiede di prendere in considerazione il merito della vicenda, riammettendo la lista sulla base della valutazione della commissione elettorale che l'aveva accettata, prendendo per buone le firme presentate.

A salvare Formigoni & Co (anche nel Lazio il Pdl è al momento fuori dalla competizione e le liste di Pdl e Lega, collegate al listino del presidente, al momeno sono decadute) potrebbe essere il Cavaliere. Berlusconi infatti è intenzionato a convocare un consiglio dei ministri straordinario fra giovedì e venerdì e La Russa (coordinatore regionale in Lombardia per il Pdl) ha avvertito: “Tutte le ipotesi, compresa quella del decreto sono prese in considerazione”. Il caso oramai è nazionale e già si sente nell'aria echeggiare lo spettro delle toghe rosse.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: