Elezioni Comunali Milano 2016: Forza Italia a caccia del candidato

Si cerca un nome che possa contrastare l'ascesa di Salvini.

Abituata a essere padrona incontrastata di Milano, con Gabriele Albertini prima e Letizia Moratti poi, Forza Italia ha dovuto prima subire la vittoria di Giuliano Pisapia nel 2011, e adesso si trova anche a dover affrontare l'avanzata dei partiti "rivali" del centrodestra, che sembrano essere molto più avanti nella ricerca di un candidato per le elezioni comunali del 2016. Il nome forte è quello del segretario della Lega Nord Matteo Salvini, che ha più volte confermato di voler correre per la carica di Sindaco di Milano, ma non va sottovalutata nemmeno la possibilità che dal Nuovo Centrodestra venga lanciato il nome di Maurizio Lupi, che non ha mai nascosto la sua ambizione.

Il centrosinistra quasi certamente ricandiderà Giuliano Pisapia; resta invece da capire come si muoverà Forza Italia, dove si registrano solo i movimenti di Giulio Gallera, contrastato da una buona parte del partito. Si fa il nome anche di Mariastella Gelmini, che però si porta dietro un pesante fardello, non essendo milanese ma bresciana. Paradossalmente si è più avanti nella ricerca dei temi vincenti per la campagna elettorale: i rincari della giunta Pisapia, la vicinanza con il mondo dell'estrema sinistra e la regolarizzazione del Leoncavallo; insomma, tutti quegli argomenti che possono scaldare i cuore dell'elettorato berlusconiano.

Finché non spunterà un nome forte, però, difficilmente qualcosa riuscirà a muoversi. Sempre che non si decida, e prima o poi sarà anche il caso di farlo, di passare per le primarie, di partito o di coalizione (più rischiose). E sempre che alla fine le cose non vadano nel modo più doloroso ma più semplice, con Forza Italia che decide semplicemente di appoggiare la candidatura di Matteo Salvini, rassegnandosi così a cedere (eventualmente) alla Lega Nord anche il comune di Milano dopo la regione Lombardia.

Militants hold Forza Italia's flag befor

  • shares
  • Mail