Gli alberi di Renzo Piano: addio a una Milano verde?

Renzo Piano: addio agli alberi della città?

Avete seguito la vicenda dei 90mila alberi di Renzo Piano e Claudio Abbado e del Comune che fa saltare il tavolo? Vediamo di riepilogarla: il 30 dicembre 2008, Claudio Abbado, uno dei più importanti direttori d'orchestra del globo, da anni in "esilio" a Berlino, spiega al Corriere che

E’ la sua ultima parola? Cosa dovrebbero offrirle (per farla tornare alla Scala di Milano, ndr) per farle cambiare idea?

«Un cachet fuori dall’ordinario. Novantamila alberi piantati a Milano. Un pagamento in natura. Se accadrà, sono pronto a tornare. A Milano, alla Scala».

Un cachet fuori dall'ordinario, un pagamento in natura nel senso più autentico. Sul Giornale, a inizio marzo, sembra tutto fatto. Gli alberi di Abbado - e il progetto di Renzo Piano - partiranno, la cosa si fa. Malgrado i proclami Bruno Simini, è perplesso...

E il Comune non nasconde le perplessità su via Dante, la stessa piazza Duomo. E in viale Forlanini «ci sono i cantieri del metrò» premette il sindaco. Un conto è «il progetto su mappa - frena l’assessore ai Lavori pubblici Bruno Simini - ma bisogna fare valutazioni attente per evitare di aprire e trovarci di fronte a sorprese e a dilatazioni dei tempi insopportabili per la città»

Ma per il resto, a parte le perplessità sul centro, ci siamo! Partiremo! Milano si trasformerà nel giro di cinque anni in un'Amazzonia padana. Letizia Moratti, al tempo spiegava

«Abbiamo recepito il lavoro preziosissimo di Piano - conferma il sindaco -. Questo è il lavoro che faremo da qui in avanti. Se lo avessi visto tre anni fa e avessi dovuto scegliere fra mettere 2mila alberi in periferia e 200 in centro, avrei scelto i primi. Ma avendo già fatto questa prima fase, il progetto di Piano ora la arricchisce». Circa 73mila alberi «sono già finanziati e i restanti 17mila sono in corso di finanziamento entro il 2010». Resta l’idea però che accontentato col piano già in atto di Palazzo Marino il maestro Abbado, sul centro il Comune prenda tempo. «Partiamo prima dai casi più semplici, piazza Cordusio e largo Beltrami»

73mila già finanziati, solo 17mila ancora da finanziare. Se a quanto leggo un albero "costa" in media 3700 euro, il conto è presto fatto, mancavano, uh, circa 63milioni di euro (Possibile? Mi sembra una cifra enorme) da finanziare.

Ieri invece, salta il banco: il Comune spiega a Piano e ai soci del progetto che devono trovarsi uno sponsor per finanziare l'opera, troppo onerosa per le casse di Palazzo Marino che non vuole "il progetto è troppo oneroso, la situazione economica attuale non lo permette e non vogliamo esporci a facili critiche".

Avranno avuto i loro motivi. Ma credo che se avessero realizzato il progetto di Piano e Abbado, sarebbe stato il più bel manifesto per le elezioni comunali, il più bel cartellone pubblicitario, la più bella propaganda immaginabile per le elezioni comunali dell'anno prossimo.

Oggi Piano scrive sul Corriere una lunga lettera, in cui spiega cosa ne pensa: quanto ha ragione... dateci un'occhiata anche voi, qui sotto un breve quote

Ho lavorato su questo tema, come architetto e urbanista, in molte città in giro per il mondo, fianco a fianco con straordinari botanici e uomini di scienze. Mi sono sentito dire che gli alberi in un contesto urbano hanno bisogno di terra per le radici, e gliela abbiamo data. Mi sono sentito dire che gli alberi in città soffrono, e abbiamo trovato il modo di farli stare bene. D’altronde, se soffrono gli alberi figuriamoci la gente e i bambini. Mi hanno fatto notare che alcuni alberi provocano allergie, e abbiamo selezionato piante che non emettono pollini. E poi che perdono le foglie, e bisogna raccoglierle: giusto. E poi che coprono le insegne dei negozi: vedete voi. E infine, che rubano spazio ai parcheggi per le automobili. E su questo hanno ragione: gli alberi prendono inevitabilmente il posto dei parcheggi e del traffico automobilistico. Ma è proprio quello che ci vuole: questo è l’aspetto più importante

Renzo Piano: addio agli alberi della città?
Renzo Piano: addio agli alberi della città?

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: