Expo 2015: il masterplan


Presentato oggi al teatro Strehler il masterplan dell'Expo, il cui sito sarà un grande orto planetario a piantiana romanica caratterizzata da Cardo e Decumano, i due assi che in orizzontale e verticale lo collegheranno alla città e alla provincia, e sui cui si affacceranno gli stand di 157 paesi di tutto il mondo.

Tre le serre previste in questo grande orto. In queste verranno riprodotte la foresta tropicale, la savana e il deserto. Saranno coltivate le piante tipiche di quelle zone e in dopo la manifestazione il Centro per lo sviluppo sostenibile studierà nuovi metodi di coltura, in particolare per le aree aride.

Le altre zone del sito dell'Expo ospiteranno la flora mediterranea, che si affaccerà sulle sponde dei corsi d'acqua esterni, e quella della pianura mediterranea. Al centro dell'esposizione, un grande museo dell'alimentazione con sede all'interno di una cascina lombarda.

Completeranno la zona un anfiteatro, un arena sull'acqua, un teatro e un auditorium. Da qui poi partiranno vie d'acqua che arriveranno fino alla Darsena, all'interno del più grande parco d'Europa che sarà grande 800 ettari.














  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: