Biciclette, presto casco obbligatorio e a Milano chip identificativo nel telaio?

Casco_Bicicletta

Se il casco per i ciclisti diventerà presto obbligatorio – potete leggere al riguardo un sobrio articolo a firma di Sgarbi sul "Giornale" – su tutto il territorio nazionale (il nuovo codice della strada nel caso venga approvato parla chiaro…) oggi apprendiamo un'altra novità, tutta milanese, riguardo alle due ruote. La Provincia di Milano ha lanciato ieri un programma denominato "MiBici Sicura" destinato a censire e proteggere le bici milanesi; ricordo inoltre che il 9 maggio il centro sarà chiuso ai mezzi a motore per la giornata nazionale della bicicletta.

In cosa consiste il progetto della Provincia è presto detto: accordarsi con i rivenditori di biciclette affinché applichino ai telai delle biciclette vendute nel Milanese un chip identificativo "[...] un codice, come una targa. Un numerazione univoca, non duplicabile. E un adesivo da appiccicare sul telaio". A Milano vengono rubate 10.000 biciclette all'anno leggiamo sul "Corriere", in caso di ritrovamento il chip aiuterà gli agenti a identificare, attraverso appositi strumenti, le biciclette per poterle così restituire facilmente ai legittimi proprietari.

Foto | sovett by Flickr

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: