Cosa fare stasera lunedì 5 gennaio a Milano: Colazione da Tiffany all’Amnesia

Arriva l’epifania ma per i nottambuli non è vero che tutte le feste le porta via. Anzi, come da tradizione, la notte della befana si balla in diverse location della città. Ma all’Amnesia torna “Colazione da Tiffany”.

All’Amnesia di via Gatto ang. v.le Forlanini si salutano le vacanze natalizie con un party che ha fatto la storia del clubbing in Italia. Parliamo di “Colazione da Tiffany”, la one-night dance nata nel 1995 da un’idea del suo cerimoniere di corte Morgan, che divenne fin da subito una delle serate più ambite e frequentate dal popolo di amanti della musica house. Una serata che si ispirava alle atmosfere parigine e che cominciava nel primo pomeriggio, nell’orario del the, ma che nel corso del tempo si è poi trasformata in un appuntamento nottambulo da godere solo in alcuni particolari momenti e in inedite location, per sottolineare ancor di più il suo tratto esclusivo.

L’occasione di stasera, dare il via ad un nuovo anno di divertimento, segue proprio questa linea guida e, per questo nuovo capitolo della lunga saga di “Colazione da Tiffany”, il cast è davvero ricchissimo. A partire da Anja Schneider (nella foto e nel video), producer da dieci anni sulla cresta dell’onda grazie ad album come “Beyond The Valley”, il suo radio-show “Under The Blue Moon”, i suoi remix editi da label quali Hot Creations e Dynamic, e i suoi seguitissimi djset nei più importanti festival di musica elettronica, dal Sonar Barcellona all’Amsterdam Dance Event fino allo Snowbombing in Austria. Con lei anche Massimino Lippoli, uno dei dj house più amati dalla scena italiana; Stefano Albanese, dj resident da sempre di Colazione da Tiffany; Path, nato come purista della house music per poi avvicinare il suo sound a tendenze più tech. E come se non bastassero in consolle troviamo anche Andrea Barone, Davidale, Angelo Cosentino, Simon Ricci e Luca Terzi.

Insomma, una grande notte house da godere, dalle 23 alle 6 del mattino. Ingresso a 15/20/25€.

anja schneider 2

  • shares
  • Mail