Expo 2015: i sei capolavori dell'arte da non perdere a Milano

Leonardo, Raffaello, Fontana e altri. I capolavori dell'arte da non perdere se passate da Milano.

Expo 2015 - Se davvero in città, nei sei mesi dell'esposizione universale, arriveranno venti milioni di turisti bisognerà anche offrire loro qualche cosa in più da vedere che non siano solamente i padiglioni delle varie nazioni che parlano di alimentazione. Milano, si sa, è una città ostica per i turisti, è davvero difficile coglierne le bellezze e particolarità se non la si conosce bene. E questo perché è una città che va scoperta, che non si offre, e che quindi richiede tempo e pazienza.

Qualche consiglio per i turisti, quindi, è d'obbligo. Ci sono cose insolite da vedere però a tutti i costi, ci sono cose che è meglio evitare di fare, ci sono soprattutto alcuni capolavori artistici che meritano assolutamente di essere goduti se passate in città. L'Expo 2015 è solo un'occasione per promuoverli e inserirli all'interno di un percorso, perché si tratta di capolavori che non vanno da nessuna parte, a Milano sono e rimarranno. Di che parliamo?

Del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo, l'immagine simbolo del socialismo e del cammino collettivo, al Museo del Novecento. Il Bacio di Hayez, simbolo del romanticismo, alla Pinacoteca di Brera. Lo Sposalizio della Vergine di Raffaello, emblema del Rinascimento, sempre alla Pinacoteca di Brera. La Pietà Rondanini di Michelangelo, capolavoro custodito al Castello Sforzesco. Concetto Spaziale di Lucio Fontana, per lasciare andare la vostra immaginazione, al Museo del Novecento. L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, una delle opere più importanti in assoluto della storia dell'Arte, a Santa Maria delle Grazie.

Il tutto è racchiuso all'interno del programma "Expo in città", un progetto del Comune di Milano e della Camera di Commercio di Milano, con il sostegno di Expo Milano 2015, che raccoglie un palinsesto di appuntamenti che si svolgono prima, durante e dopo il semestre dell’Esposizione universale. "Expo in città" permetterà a turisti, cittadini e city user di identificare in maniera immediata - anche grazie a una campagna di comunicazione importante, legata a un logo creato ad hoc e all'immagine di sei capolavori dell'arte scelti come le icone dei sei mesi di Expo in città - appuntamenti ed eventi culturali, commerciali e turistici che prenderanno vita in città proprio in occasione dell'Esposizione universale.

expo 2015 milano capolavori arte

  • shares
  • Mail