Elezioni Comunali Milano 2016: non solo Lupi, i possibili candidati sindaco del centrodestra

Maurizio Lupi, nonostante le smentite di rito, sogna da tempo di fare il sindaco di Milano. In lizza potrebbe esserci anche Matteo Salvini.

Chi sarà il candidato sindaco del centrodestra nelle elezioni comunali di Milano del 2016? Per lungo tempo si è parlato della possibilità che fosse il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini (ex consigliere comunale), l'uomo di punta per cercare di riportare l'ex roccaforte del forzaleghismo nelle mani del centrodestra. Ma, paradossalmente, è stata il troppo successo ad allontanare Salvini da quello che era il suo sogno: come può il leader di un partito che oggi vale il 12/14% dei voti accettare di fare il sindaco (seppur di una città importante come Milano) mentre a Roma si decidono i destini della politica nazionale?

Per questa ragione era stato proprio Matteo Salvini a far sapere che "il sogno da sindaco può aspettare". Manca ancora circa un anno e mezzo, però, alle elezioni che decideranno il prossimo sindaco di Milano, e non il caso di mettere la parola fine sulla vicenda. Molto, però, dipenderà da come si metteranno le cose a livello nazionale: più la Lega avrà successo, più è difficile immaginare che Salvini provi la strada da primo cittadino.

Il secondo nome che circola da lungo tempo è quello di Maurizio Lupi, esponente del Nuovo Centrodestra e di Cl, nato a Baggio, che da sempre punta a conquistare Palazzo Marino. Anche nel suo caso, molto dipende da come si metteranno le cose a Roma: oggi Lupi è ministro dei Trasporti, il suo partito è al governo e nessuno sa come si collocherà nel futuro, nel momento in cui si dovesse tornare a elezioni nazionali. Insomma, situazione molto caotica. Ragion per cui, per il momento, anche Lupi si tira indietro: "Io ho una responsabilità e non è quella di fare il sindaco di Milano, ma di contribuire a che il governo cambi con coraggio questo paese". Parole di circostanza, che di sicuro aiutano il ministro a prendere tempo.

Gli altri possibili candidati, per il momento, sembrano venire dritti dritti dal libro dei sogni (o incubi) impossibili: c'è chi parla di una possibile discesa in campo di Fedele Confalonieri (anni 78), chi di una possibile candidatura dell'ex magistrato Stefano Dambruoso, ora deputato di Scelta civica (e quindi nel campo del centrosinistra); chi si spinge fino a immaginare che le primarie del centrodestra potrebbe essere finalmente sperimentare nel capoluogo lombardo. Così come, a meno di sorprese, toccherà ai candidati del centrosinistra.

candidati sindaco milano centrodestra salvini

  • shares
  • Mail