Expo Milano 2015: che cos'è, di cosa tratta, cosa c'è da vedere

Che cosa c'è da vedere a Expo 2015? Tra padiglioni, eventi e altro ancora, quello che c'è da sapere sull'esposizione universale di Milano.

Expo 2015 - Ma alla fine, che cos'è l'Expo 2015? Di cosa tratta e che cosa c'è da vedere? Negli ultimi mesi che precedono il via alla grande esposizione universale continua a crescere il volume di parole, così come i biglietti per Expo, attorno all'evento che ha raccolto nel corso degli una marea di critiche, sempre motivate, ma che ormai è alle porte. E quindi, come segnalato un po' da tutti, forse è il momento di fare squadra per far sì che le cose vadano bene, visto che ormai indietro non si torna. Prima di tutto, allora, capiamo che cos'è l'Expo 2015.

Expo Milano 2015: che cos'è

Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre 2015 e sarà il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Per sei mesi Milano diventerà una vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri. Un’area espositiva di 1,1 milioni di metri quadri, più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali coinvolti, oltre 20 milioni di visitatori attesi. "Expo Milano 2015 sarà la piattaforma di un confronto di idee e soluzioni condivise sul tema dell’alimentazione, stimolerà la creatività dei Paesi e promuoverà le innovazioni per un futuro sostenibile. Ma non solo. Expo Milano 2015 offrirà a tutti la possibilità di conoscere e assaggiare i migliori piatti del mondo e scoprire le eccellenze della tradizione agroalimentare e gastronomica di ogni Paese. Per la durata della manifestazione, la città di Milano e il Sito Espositivo saranno animati da eventi artistici e musicali, convegni, spettacoli, laboratori creativi e mostre".

Expo Milano 2015: di cosa tratta

Ma qual è il tema al centro dell'esposizione universale? L'alimentazione, come si è capito. Vediamo più da vicino in che cosa consiste però tutto questo: "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita è il Tema al centro della manifestazione, il filo logico che attraversa tutti gli eventi organizzati sia all’interno sia all’esterno dello Sito Espositivo. Expo Milano 2015 sarà l’occasione per riflettere e confrontarsi sui diversi tentativi di trovare soluzioni alle contraddizioni del nostro mondo: se da una parte c’è ancora chi soffre la fame (circa 870 milioni di persone denutrite nel biennio 2010-2012), dall’altra c’è chi muore per disturbi di salute legati a un’alimentazione scorretta e troppo cibo (circa 2,8 milioni di decessi per malattie legate a obesità o sovrappeso). Inoltre ogni anno, circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vengono sprecate. Per questo motivo servono scelte politiche consapevoli, stili di vita sostenibili e, anche attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, sarà possibile trovare un equilibrio tra disponibilità e consumo delle risorse. La riflessione sul Tema si trasforma anche in un momento di condivisione e di festa, grazie a incontri, eventi e spettacoli da vivere in compagnia della mascotte Foody e degli allegri personaggi che la compongono. Ogni aspetto, ogni momento, ogni Partecipante di Expo Milano 2015 declina e interpreta il Tema scelto, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

Expo Milano 2015: che cosa vedere

Ma in definitiva, che cosa c'è da vedere una volta varcati i cancelli di Rho-Pero? Prima di tutto, gli stessi padiglioni dovrebbero essere spettacoli, tutti all'insegna di soluzioni futuristiche, innovative, tecnologiche. Facciamo l'esempio del padiglione Italia: "Un edificio foresta, che poggia su tronchi e radici. All’esterno non sembrerà molto più di un parallelepipedo ricoperto da pannelli, ma il punto forte sarà all’interno: una piazza sovrastata da un lucernario rivestito da sensori fotovoltaici da cui si svilupperanno altri quattro edifici. Il tutto ospiterà uffici, auditorium, lo spazio espositivo e più su un ristorante, dotato di terrazza giardino da cui si dominerà l’Expo". Ovviamente ci sarà anche da vedere quanto esposto, e non solo il luogo espositivo. Diciamo però che molta attenzione è stata incentrata proprio sugli stessi padiglioni. Ci saranno poi i vari cluster dedicati all'alimentazione: del riso, dei legumi, del caffè, del cacao. Nella parte superiore invece incontrerete il Children Park e il Palazzo Italia. Proseguendo si incontreranno le installazioni di arte contemporanea sempre a tema alimentare e il distretto del cibo del futuro. Risalendo, la parte probabilmente centrale di tutta l'area: la Lake Arena con al centro l'Albero della Vita: "Il più grande spazio aperto per i visitatori: un bacino d’acqua circondato da gradinate e una piazza capace di accogliere 20.000 persone e circa 100 alberi. Un luogo destinato a spettacoli e concerti". Ci sarà anche l'Open Air Theater, alla stessa altezza, ma nella parte bassa: "Un grande teatro all’aperto in cui si svolgono concerti, spettacoli teatrali e cerimonie ufficiali. La copertura che si trova sopra il palco è dotata di pannelli solari che produrranno energia per gli eventi".

albero della vita expo 2015

  • shares
  • Mail