I biglietti di Expo 2015 gratis in cambio di vestiti usati

Un'iniziativa rivolta alle scuole primarie per "insegnare la solidarietà ai bimbi".

I biglietti per Expo 2015 sono uno degli argomenti caldi di questo periodo, quando mancano circa 50 giorni all'inaugurazione dell'esposizione universale milanese. Una cosa che tutti hanno notato, è però come non si tratti di biglietti economici, visto che il biglietto regolare è sui 30 euro.

Un piccolo sconto per le famiglie può però arrivare da un'iniziativa di solidarietà che è stata lanciate in trenta scuole primarie di Milano. Dal 16 marzo gli alunni delle classi saranno invitati a svuotare i loro armadi dei vestiti che ormai non usano più, per donarli a chi invece ne ha bisogno (in collaborazione con Ai.Bi., un'associazione di amici dei bambini che lavora in tutto il mondo per ridurre l'abbandono minorile attraverso l'adozione a distanza).

Si tratta di una vera e propria gara, al termine della quale la scuola milanese (tra le trenta che parteciperanno) che avrà raccolto la maggior quantità di vestiti riceverà i biglietti gratis per visitare l'Expo 2015. Ovviamente non è tanto il premio in palio a essere interessante (visto che un bambino accompagnato dal genitore causa un sovrapprezzo minimo), ma tutta l'iniziativa in sé.

In ogni scuola arriverà un furgoncino colorato con a bordo il Professor Dix, una simpatica mascotte che terrà ai bambini una divertente lezione sui temi della solidarietà e della sostenibilità, del risparmio delle risorse, dei consumi responsabili e del riuso dove, con la collaborazione delle famiglie, saranno raccolti gli indumenti usati.

expo-mascotte-1

  • shares
  • Mail