Elezioni comunali 2011: il centrosinistra sceglie i candidati. E il centrodestra?

Saprà Mister X trovare un degno sfidante al candidato del centrodestra per le elezioni comunali 2011? Pisapia, per esempio, ha presentato la propria partecipazione alle primarie. Parliamo del favorito. Ma tra le file del Pd altri combattenti minori si annidano nella tana: Majorino tenace capogruppo del Pd a palazzo Marino; Penati, giunto al terzo atto, per alcuni impresentabile. E poi ci sono le retroguardie: Filippo Civati, il delfino; Cornelli, segretario provinciale del Pd e sindaco di Cormano; il simpatico Davide Corritore e il trentenne Maurizio Martina, attuale segretario regionale e consigliere regionale.

Forse per la prima volta il centrodestra ha paura. La Moratti è in pole, galvanizzata dall'Expo e dalla sua nuova Tv. Però ci sono i sondaggi, è in quelli il gradimento dei milanesi pare essere in picchiata. Qualcuno pensa all'alternativa. Il brilante articolo dell'Espresso, dal quale prendiamo spunto, parla di una situazione di empasse della maggioranza. Molti i nodi da sciogliere:

Il Pgt, Lucio Stanca, l'empasse sull'edilizia sociale e sulle periferie, l'incompiuta dell'ecopass antitraffico, il ritardo dei metrò M4 e M5, il mancato riordino delle società partecipate del Comune, i fantasmi della Biblioteca Europea e del Museo di arte contemporanea, e abbiamo un mesto cocktail con cui brindare al 2011.

Chi potrebbe dunque sostituire il sindaco con il tailleur? De Corato, il vice di ferro? Gabriele Albertini, che puzza di naftalina? Improbabile la candidatura di Umberto Bossi. Ancora più improbabile quella di Salvini, le cui battute razziste sono storia. Insomma sia a destra che a sinistra il toto sfidanti è cominciato. Aspettiamo i vostri pronostici.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: