Milano la città più cara d'Italia, secondo Istat, Unioncamere e Istituto Tagliacarne

milano città cara italiaPoche settimane fa era un'uscita un'altra ricerca, di Mercier, che analizzava i costi per le trasferte di lavoro: Milano era risultata la quindicesima città più cara del mondo, bizzarramente preceduta al primo posto da Luanda, capitale dell'Angola. Ovviamente la classifica era stilata basandosi sui costi per le aziende che dovevano garantire ai propri dipendenti uno "standard di vita" sul luogo, adeguato a quello del luogo in cui vivevano prima. Da lì, i costi lievitati.

Istat invece, lo leggiamo stamattina su Repubblica, ci conferma quanto vediamo ogni giorno:

Milano in testa alla classifica dei prezzi tra le grandi città italiane, almeno per chi deve fare la spesa dal fruttivendolo o dal panettiere, per chi si deve curare, istruire o deve arredare casa. Più economico vivere a Roma ma anche, al Nord, a Torino o Genova. Qui la vita costa il 7,3 per cento in più che a Palermo o Napoli. Vale a dire che un impiegato statale che vive e lavora a Milano e che guadagna gli stessi 1.200 euro mensili del collega siciliano, alla fine di ogni mese ha in verità 88 euro in meno

Il pdf originale della ricerca

potete scaricarlo e leggervelo dal sito dell'Istituto Guglielmo Tagliacarne.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: