02blog si presenta: Almabyte

Oggi risponde alle nostre solite domande l'anima bolognese di 02blog, Almabyte, autrice anche di un blog dedicato per intero alla serie TV Lost.

Quando hai iniziato a bloggare e perché?

Due-tre anni fa per sfizio e per curiosità. Poi è diventato un gioco, poi una passione e ora.. passione al cubo! Rubando le parole a Alberto di teleblogo, il mio blog è il mio Tessssoooorrrroo! (Va letta come Gollum del Signore degli Anelli).

Cosa ti piaceva dei blog, di cosa si parlava tanto all'inizio?

Dei blog mi piaceva e mi piace la possibilità di condividere passioni, conversare, e conoscersi in modo nuovo e diverso dal passato.

Di cosa ti occupi principalmente su 02blog.it?

Mi interessano spettacoli, teatri, musica, ma anche la vita di tutti i giorni della città.

In che quartiere sei nata e/o abiti oggi?

Come Eugenio di 06blog, arrivo da Bologna, e la mia metà, milanese doc, mi ha fatto conoscere tutta Città Studi, compresi vecchi negozi che non ci sono più.

In quale periodo della storia di Milano vorresti rivivere?

Avrei voluto vedere Leonardo lavorare al Cenacolo. Il periodo degli Sforza è il più appassionante. :-)

Qual'è il luogo comune su Milano che dici/senti più spesso?

Quando mi sono trasferita gli amici bolognesi me li hanno detti tutti, tipo "ma vai davvero in quella città nebbiosa e grigia con la gente fredda e che pensa solo a lavorare?" Per ora tutti smentiti, o meglio, non appartengono solo a Milano, a Bologna c'è nebbia uguale e gente simpatica e antipatica, come qui. Forse mangio più risotto e cotoletta e meno tortellini, questo si. :-)

In che città andresti a vivere?

Mi trasferirei in pianta stabile a Londra, zona British Museum: tutti i teatri e i musei che mi servono per sopravvivere. Per la vecchiaia, provincia americana, Fairview nel Connecticut, zona Wisteria Lane. Ma mi sa che per ora è meglio restare con i piedi per terra, va benissimo anche Milano, zona città Studi.

La più libidinosa esperienza all'ora di cena che hai fatto.

Non sono una grande frequentatrice di ristoranti, ma mi piacerebbe molto vivere l'esperienza del Savini - perché deve essere davvero una esperienza da provare. Ma non è detto che a breve io provi a prenotare una cena sul tram.

Il tuo personaggio milanese più o meno preferito.

Direi Teo Teocoli, nonostante non sia milanese di nascita. Sa essere intrattenitore divertente senza cadere nel volgare.

E' arrivata la fine del mondo. Che cosa faresti nelle ultime 24 ore che ti sono rimaste da vivere in città?

Vado in giro, fotografo tutto ciò che vedo e aggiorno il blog, ovviamente per poter vantare l'ULTIMO aggiornamento, no?

  • shares
  • Mail