La rivincita dei writer milanesi: al via il progetto "Wall of Fame" e la mostra "La forma delle Reti" al museo della Scienza

Blu murales

Aspettiamo a vedere come finisce con il processo a Bros, denunciato per imbrattamenti (dove il Comune si è costituito parte lesa). Intanto però molti writer milanesi si stanno godendo un'aria più respirabile. Dopo la mostra al Pac "Sweet Art, Street Art", che ha rappresentato uno spartiacque, un'altra istituzione della cultura milanese accoglie i pargoli ribelli, dandogli spazio.

Oggi (alle 18,30 con musica e free drink) l'inaugurazione della mostra "La forma delle reti". Casulmente lo stesso giorno in cui comincia il discusso processo contro il writer Bros. Pesi e misure. Lotta alle tag, agli sporcaccioni imbrattotori dei muri civici, e valorizzazione degli artisti, quelli che dipingono sul serio e che con le loro opere potrebbero davvero valorizzare la città.

Con un colpo di coda ecco che il Comune arriva a concepire il writer come una risorsa. Così è ufficialmente partito il progetto "Walls of Fame", gestito dall'imprenditrice Gisella Borioli, dove i writer daranno libero sfogo alla creatività su una decina di muri comunali, da via Torino (zona Fnac) a viale Cassala, da Ludovico il Moro al campo rom di Triboniano.

Comincia Pao (qui una nostra recente intervista) con i panettoni di piazza di Porta Genova. I paracarri saranno decorati con immagini di bambini, robot e pinguini, gli stessi che dipingeva dieci anni fa, di notte, abusivamente. Seguiranno le opere di Pao, Nais, Neve, Ozmo, TvBoy, El Gato Chimney, Santi, Bo130 e KOne.

Dicevamo della mostra al Museo della Scienza e della Tecnologia, in collaborazione con l'Associazione Stradedarts. Ci sarà una maratona di 24 ore per la realizzazione di un graffito record di 170 metri quadrati nel chiostro del Museo. L’esposizione, sempre nel chiostro, sarà visitabile dal 13 luglio al 29 agosto, ed è composta da una selezione di circa 40 opere realizzate su supporti di materiale diverso da artisti quali Airone, Atomo, Gatto Nero, Flycat, KayOne, Mambo, Rendo, Senso, Sea Creative, Tawa, El Gato Chimney, Ericsone, Vire, Raptuz, Mr. Wany, Schiavon, Leo, Max Gattoquali. Nella gallery alcuni di loro.

street art milano
street art milano
street art milano
street art milano
street art milano

street art milano
street art milano
street art milano
street art milano

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: