Sciopero mezzi pubblici a Milano: 15 maggio 2015, agitazione cancellata

Nuovo sciopero dei mezzi pubblici previsto per questo venerdì, il comune tenta la mediazione.

sciopero mezzi pubblici milano 28 aprile

14 maggio - Era abbastanza prevedibile e infatti alla fine si è deciso così: niente sciopero per il 15 maggio, visto che il prefetto ha deciso di precettare i lavoratori impedendo loro lo sciopero. "Su disposizione della Prefettura, venerdì 15 maggio, il servizio di trasporto pubblico locale sarà regolare per l’intera giornata".

Uno sciopero dei mezzi a due sole settimane dall'inaugurazione di Expo 2015 è una sorta di incubo per il Comune, che si ritrova con il rischio di una città paralizzata e con i visitatori impossibilitati a raggiungere l'esposizione universale. Per questa ragione il prefetto ha convocato i sindacati per chiedere loro di lasciar perdere. Il fatto è che di fronte non si è trovato i sindacati confederati, ma gli autonomi dell'Usb, molto meno propensi a evitare di disseminare il caos dei loro fratelli maggiori.

E così, è davvero possibile che questo venerdì vada in scena uno sciopero dei mezzi a Milano, con questi orari.

Sciopero dei mezzi pubblici a Milano, 15 maggio 2015: orari

A Milano l’orario previsto per lo sciopero dell’ATM – che coinvolge metro, tram e autobus – è dalle 8.45 alle 15.00 e dalle 18.00 alla fine del servizio. A dare vita all'agitazione sono i sindacati aderenti all'Usb (unione sindacale di base), che già a fine aprile, nonostante i loro numeri abbastanza piccoli, sono riusciti a portare il caos in città.

Questo perché l'accordo siglato dai sindacati per il lavoro extra durante Expo non ha convinto buona parte dei lavoratori, lasciando uno spiraglio importante in cui gli autonomi si sono infilati più che volentieri. Se non si riuscirà ad arrivare a una mediazione, non si può escludere che il precetto arrivi alla precettazione.

  • shares
  • Mail