Estate 2010: cinema all'aperto a Milano

Cinema all'apertoIl cinema spesso non è considerato un passatempo estivo, anche se a volte nelle torride serate di luglio fa piacere chiudersi per un paio di ore in una sala cinematografica per godersi un po' di fresco. Bisogna anche dire che le novità che escono in questo periodo sono limitate e spesso sembrano un po' di "saldi" estivi, ma c'è una valida alternativa.

Il programma delle arene estive di cinema all'aperto infatti non solo offrono la possibilità di godersi un film in luoghi spesso suggestivi e piacevoli, ma anche permettono di recuperare dei titoli interessanti che magari nel corso dell'anno non si è fatto in tempo a recuperare alla loro prima uscita. Insomma il lavoro che una volta veniva effettuato dalle sale di seconda visione e da quelle parrocchiali oggi viene effettuato grazie al programma di questi spazi.

A Milano il panorama è legato sopratutto alla programmazione di Arianteo, che con tre sale all'aperto propone un vastissimo programma con alcune chicche da veri cinefili. Il programma, che prevede proiezioni fino al 6 di settembre, è stato realizzato insieme all’Assessorato agli eventi del Comune di Milano e si divide in tre location, il Conservatorio, l'Umanitaria all’interno del delizioso Chiostro dei Glicini e l'arena di Porta Venezia all’interno dei Giardini (clicca sui nomi dei luoghi per scaricare il programma). Tre ambienti splendidi dove poter gustare i film di maggiore successo dell'anno, il cinema d'autore più difficile da vedere e ascoltare musica dal vivo.

Altre proiezioni, un po' più insolite sono quelle di cui abbiamo già parlato ieri di AfterFilm. Per chi invece vuole scappare per qualche ora dal centro cittadino, un'altra opportunità è quella di Villa Ghirlanda a Cinisello. Una villa del 1600 con qualche origine Palladiana è sicuramente un luogo suggestivo dove un film può acquistare un gusto con qualcosa in più!

Foto | Girami

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: