Le case in Porta Nuova costeranno 12 mila euro al metroquadro, ma per "vederle" ne bastano solo 5

porta nuova cantiere

Solaria, il grattacielo più alto d’Italia, e il Bosco verticale, visionaria costruzione progettata da Stefano Boeri. Si profila roba di classe, o se preferite, inaccessibile ai comuni mortali. Per abitare in uno dei 15 edifici residenziali in costruzione nell'area delle ex Varesine ci vogliono 12 mila euro al metro quadro. State sorridendo lo so. D'altronde, come leggiamo sul sito Porta-Nuova è un "polo strategico nel tessuto urbano", un cantiere colossale che abbiamo documentato a suo tempo.

La Hines è l’immobiliare che sta realizzando nella zona delle ex Varesine 15 edifici residenziali. Grattacieli ecosostenibili, gran lusso e prestigio. Che fa uno non va a vederle per curiosità? Eh no, perchè per la "fase di collocamento riservata" si deve versare una caparra di 5 mila euro. Poi la visita è naturalmente virtuale, un bel rendering 3D dell'appartamento dei vostri sogni. Su Repubblica potete darci un occhio.

Dopo aver saldato la visita sono 2 i casi: se il cliente decide di acquistare, la caparra verrà scalata dal prezzo finale; se invece l’immobile non viene comprato, si potrà riavere i 5 mila, dopo aver inviato una raccomandata alla Hines con richiesta di annullamento della proposta. Macchinoso ma con la funzione di scoraggiare i curiosi che evidentemente fanno perdere tempo (e il tempo è danaro).

rendering porta nuova
rendering porta nuova
rendering porta nuova

Sempre su Repubblica scopro che da settembre 2009 a oggi la Hines ha ricevuto 450 prenotazioni, di cui 250 andate a buon fine o ancora in stallo, mentre sono in 200 i rinunciatari, o semplicemente i curiosi che si sono voluti togliere lo sfizio di immaginarsi al trentesimo piano di un condominio per very rich people.

rendering porta nuova
rendering porta nuova

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: