Aida al Castello Sforzesco: code e biglietti esauriti in due ore


Stoici. Considerate le temperature, è l'unico aggettivo che rende giustizia alle centinaia di persone che questa mattina si sono messe pazientemente in coda in Piazza Duomo per comprare 1500 biglietti disponibili per assistere alla "prima" dell'Aida al Castello Sforzesco. Le vedete nella foto e ci sarebbe da congratularsi con ognuna di loro, oltre che per lo stoicismo anche per la preveggenza visto che i tagliandi sono andati esauriti nel giro di questa mattinata, in meno di due ore.

Millecinquecento milanesi bravi e fortunati che potranno godersi l'opera di Verdi (in calendario dal 23 al 25 luglio) nello stupendo contesto del Castello all'interno della manifestazione promossa dall'assessore del Turismo Alessandro Morelli e che porterà allo "Sforzesco" anche il Barbiere di Siviglia (30/1 agosto) e il Don Pasquale (6/8). Proprio l'assessore Morelli che oggi si è calato nella parte di bigliettaio d'eccezione, ha commentato con entusiasmo il successo - oltre ogni previsione - della sua iniziativa:

"A giudicare dai biglietti esauriti in sole due ore, si conferma ancora una volta l’apprezzamento dei milanesi per quelle attività che sanno coniugare qualità e divertimento. Vista la grande partecipazione e per accontentare le richieste del pubblico, siamo già pronti per la prossima edizione a individuare spazi che consentano di ampliare significativamente il numero degli spettatori presenti, portandoli dagli attuali 600 a più del doppio, magari in luoghi al di fuori in modo fare vivere tutti gli spazi della città dal centro alle periferie.”

Non resta che augurare buono spettacolo ai 1500 possessori dei tagliandi, se lo sono meritato.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: