Rimedi anticaldo a Milano: tu come ti difendi?

caldo a milano Ok, ieri sera spirava una leggerissima brezza che rendeva la serata meno simile agli interni di un forno a legna e vagamente sopportabile, ma la sostanza non cambia: è estate, quindi fa caldo, a Milano è un caldo devastante per via del cemento, dei pochi alberi e di tutte quelle cose che conosciamo perfettamente e che già sappiamo.

Ma quali sono i trucchi per patirne un po' meno? Voi cosa fate per sopravvivere, giorno dopo giorno, alla fronte imperlata di sudore che cola sulla camicia, alla schiena fradicia dopo cinque minuti che siete saliti in macchina, e a molto altro? Ci sarà qualche trick utile con cui fare una guida anticaldo "dal basso", no?

Partiamo dall'ABC: se usate l'auto, lasciare il finestrino abbassato di due-tre cm permette all'aria di circolare e alle temperature di non arrivare a livelli infernali - l'altro giorno credevo di sognare: avevo lasciato la macchina al sole verso pranzo e il termometro segnava 50,1° - quindi, mai lasciare l'auto sigillata, diventa una piccola fonderia.

E questa era la prima cosa che mi è venuta in mente: la seconda funziona se vi muovete in ambienti di lavoro informali, o dove a nessuno importa se siete un po' in disordine (per il resto del mondo siete in disordine: in realtà siete dei signori). Testa e capelli bagnati - se li avete lunghi, bagnati e tirati all'indietro- sempre.

till lindemannOltre a rinfrescarvi però, c'è anche il rischio che l'effetto bagnato vi faccia somigliare a Till Lindemann, il frontman del gruppo industrial metal Rammstein, ma è un prezzo che val la pena di pagare per rinfrescarsi un po' - Till è il simpatico ometto qui a lato - o a Max Headroom. Ma al caldo farete a quel punto "ciao ciao" con la manina (mentre tirate indietro il ciuffo).

Poi: lo dice chiunque e lo diciamo ovviamente anche noi, bevete molta acqua - col caldo eh, chi l'avrebbe mai detto! - mangiate frutta e verdura ancora più del solito, evitate gli alcolici... yawn, viene da sbadigliare però, che estate noiosa e che suggerimenti banali! Ma bevete più mojito piuttosto!

La menta rinfresca, e il cocktail preferito da Ernest Hemingway se preparato a dovere è ottimo contro il caldo. In caso contrario, fate come Drugo nel Grande Lebowski: White Russian a profusione, è quasi come bere latte e nesquik alcolico, e un abbraccio all'amico Negroni: troppo pesante, ci si ritrova verso settembre.

E poi che altro? A casa tapparelle abbassate durante il giorno, che la temperatura si abbassa di qualche grado - questo se non avete il condizionatore - se invece il condizionatore ce l'avete, beati voi. Non ce l'avete e non volete comprarlo? Su ebay in questa ricerca tutte le offerte di ventilatori a partire dal prezzo più basso (e anche dagli oggetti che fanno meno contro la calura).

piscina amilanoLa buona novella però, è per i prossimi giorni: le temperature scenderanno di qualche grado, e occhio intorno alle 20 di domani perché il meteo prevede un temporale con grandinata, il che potrebbe risultare imbarazzante per la carrozzeria dell'auto o per i nostri crani, nel caso si sia all'aperto e senza possibilità di ripararsi.

Il buon Cesare Alemanni qualche settimana fa aveva proposto una guida ai luoghi anticaldo a Milano: se avete altri luoghi da aggiungere - i grandi chiostri della Statale, per esempio, restano ottimi... - poi ci sono le piscine a Milano... ma il tema è: rimedi anticaldo. Stiamo su quello: altre dritte?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: