In metro a San Siro nel 2015 grazie alla Linea 5, aprono i cantieri della metropolitana

San Siro Sole, stadio san siro

Avete partecipato in tanti alla bella discussione intorno agli aumenti della metro che scatteranno da domani (solo per gli abbonamenti interurbani). Ognuno di voi ha detto la sua soprattutto su come funziona la metropolitana; bene, male, le linee sono adeguate, no non lo sono, si può e si deve fare di più... Ha scritto chi da anni si documenta su queste infrastrutture per interessi personali e chi fin da adolescente ne è un "semplice" utilizzatore, chi la usa una volta l'anno e chi tutti i giorni per lavoro.

In tutti i modi parliamo ancora di metrò. Venerdì sul "Corriere" è uscito un articolo molto interessante sulla Linea 5 a firma di Armando Stella. Se come vi avevamo già scritto il tratto esistente tra Bignami e Garibaldi entrerà pienamente in funzione tra due anni, nell'estate 2012 (trovate qui il post), già da settembre inizieranno i lavori per la tratta Garibaldi-San Siro. In previsione cinque anni di disagi per automobilisti (il Comune riuscirà ad evitarci il caos dovuto ai cantieri?) e residenti.

Otto mesi di ritardo ma si parte, ecco la novità. Il 15 aprile 2015 sarà inaugurata (!) e potremo attraversare la parte settentrionale di Milano sottoterra secondo una nuova litania: San Siro/Harar, Esquilino, Segesta, Lotto (M1), Portello, Tretorri, Domodossola (FNM), Gerusalemme, Cenisio, Monumentale e poi Garibaldi. Due talpe meccaniche si andranno incontro dai due estremi della linea, di volta in volta trovando le stazioni che nel frattempo dovranno già essere state costruite. 900 milioni di euro d'investimento (427 dei privati, 391 dello Stato e 83 del Comune), riusciranno a rispettare i tempi?

Foto | Matteo Artizzu by Flickr

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: