La città e il movimento, la voce di Giuseppe Cederna racconta Milano

A quanto sembra alcuni di voi hanno apprezzato la segnalazione dell'altro ieri su Le città invisibili di Milano, diciotto corti dedicati alla nostra città da altrettanti registi. Allora questo venerdì ve ne propongo uno in particolare scritto e diretto da Ago Panini, la voce che accompagna le immagini è invece quella dell'attore Giuseppe Cederna (Marrakesh Express, Mediterraneo, Il partigiano Johnny… solo per citare alcuni dei film da lui interpretati).

Una vista "laterale" sulla città davvero particolare raccolta com'è così tutta insieme (dai vagoni della metro si sale sui tram e ovviamente anche gli autobus non sno stati trascurati); bellezza e miseria di Milano scorrono davanti ai nostri occhi e ci fanno riflettere su una metropoli che frenetica lo è davvero – così è percepito il capoluogo lombardo, sempre di corsa, sempre in moto dove è impossibile scendere perché "a Milan se po' minga sta coi man i man".

Al di là delle riflessioni filosofiche proviamo invece a individuare tutti i luoghi immortalati da Panini nel suo cortometraggio; allora, sicuramente abbiamo viaggiato sul 12 e abbiamo visto MacMahon e Monteceneri, scriveteci nei commenti in quali altri posti siamo passati in soli tre minuti e quaranta secondi.

Video | La città e il movimento by Vimeo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: