Due passi agli Oh Bej Oh Bej


Mi sono fatto una bella passeggiata agli Oh Bej Oh Bej, che ricordo per chi ancora non lo sapesse quest'anno si trovano intorno al Castello Sforzesco. La fiera era stata anticipata da polemiche di vario genere, e addirittura il Comune aveva presentato i nuovi manganelli in dotazione alla polizia locale, sfollagente che sarebbero stati inaugurati nella lotta all'abusivismo in fiera. Ci sono state tante dichiarazioni contro gli abusivi, è stata creata una task force, hanno detto che non sarebbero stati accettati ambulanti senza licenza, e per impedire loro di piazzare le bancarelle hanno chiuso il Parco Sempione che avrebbe potuto essere un obbiettivo sensibile dei venditori non autorizzati.

Bhe non è andata così, tutta la zona di via alemagna, a lato della fiera ufficiale, è nelle mani degli abusivi. Mi sono fermato a parlare con alcuni di loro e dicono di stare anche meglio degli anni scorsi perchè hanno più spazio per mettere i banchi e non hanno avuto alcuna difficolta nell'occupare i posti. Pare che i vigili abbiano rimosso qualche bancarella, ma solo di immigrati clandestini ed in ogni caso vi assicuro che di teloni di senegalesi e nigeriani via Alemagna è piena tutt'ora. Insomma, tante chiacchiere ma il pugno di ferro preannunciato non c'è stato.

Per quanto riguarda la parte ufficiale degli Oh Bej Oh Bej, ci sono le solite cose: camioncini con le salamelle, bancarelle del Padrino che vendono cannoli, stand con borsette in vera plastica e finto antiquariato. C'è da dire che rispetto agli anni scorsi non si resta intrappolati nella folla, il cammino è decisamente più comodo e agevole!

La Casa delle Libertà... tra gli abusivi


Il mercato ufficiale


  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: