Madrid, Roma, Milano e il trasporto pubblico: un impietoso confronto


Un nostro affezionatissimo lettore ci segnala un servizio della puntata di Ballarò di martedì scorso, in cui vengono messe a confronto Madrid e Roma per quanto riguarda servizi urbani e, soprattutto, trasporti pubblici. Inutile dire che la capitale italiana ne esce con le ossa più che rotte.

Proviamo per curiosità a fare lo stesso confronto con Milano: la metropolitana di Madrid conta 295 stazioni, per un totale di 287 km. La rete meneghina si limita a 88 fermate per circa 74km complessivi.

Inoltre, a quanto pare i cantieri procedono in fretta nella capitale spagnola: 55 nuove stazioni negli ultimi 4 anni. Nello stesso periodo, a Milano, la rete rimaneva esattamente la stessa: l'ultima apertura in ordine di tempo è stata infatti quasi cinque anni fa a Pero (il 19 dicembre 2005).

Nel servizio di Ballarò si mostra anche il caso madrilegno di lavori terminati con alcuni mesi di anticipo rispetto a quanto previsto. A Milano, i lavori per le due nuove fermate della M2 termineranno (forse) a Natale, con ben 4 anni di ritardo (su sette anni totali). Una vergogna, secondo molti dei lettori di 02blog.

Milano usa vantarsi del fatto di avere la migliore rete di trasporto pubblico tra le grandi città italiane. Vero - peccato che serva spesso a nascondersi l'amara verità: rispetto al resto d'Europa (Spagna inclusa) siamo indietro. E - quel che è peggio - stiamo pure rallentando.

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: