Tutti alla Scala, Rai 5 regala agli spettatori milanesi e forestieri la prima sul digitale terrestre

Teatro alla Scala notte

Vi abbiamo parlato diffusamente in questi anni di digitale terrestre, dalla televisione analogica passiamo a quella a sistema binario esattamente il 26 novembre; ricordo ancora gli scettici che stimavano come impossibile il passaggio al digitale in tempi brevi, forse sottovalutavano l'importanza della tv per gli operatori commerciali (e politici). Recuperiamo il ritardo che ci vedeva fanalini di coda in Europa agganciando Spagna e Germania che sono già "all digital", mentre paesi come la Gran Bretagna arrancano.

Come festeggiare il lieto evento a Milano? Forse saprete che Rai 5, il quinto canale della Radio Televisione Italiana, avrà un occhio di riguardo per il capoluogo lombardo, ve ne ha parlato Trab in questo post: "ogni sette giorni Milano sarà protagonista d’eccezione mettendo in mostra le sue eccellenze, le sue manifestazioni ecc. ecc.". Ebbene, il buongiorno si vede dal mattino si suol dire, leggiamo sul "Corriere" come addirittura la prima della Scala trasmessa in diretta sarà uno dei contenuti imperdibili del nuovo canale, appuntamento il 7 dicembre ovviamente.

Il giornalista del "Corrriere" Renato Franco sottolinea come in realtà sia una "scelta attesa e invocata da tempo che si realizza grazie alla diffusione del digitale terrestre, perché se il refrain dei dirigenti Rai era sempre che la cultura non fa ascolti, il moltiplicarsi dei canali offre opportunità in più". La prima della Scala gratuita in televisione ogni anno diventerà una tradizione come il concerto di capodanno viennese? Speriamo, intanto per tutti, milanesi e non, godiamoci l'opportunità di "andare" alla Scala.

Foto | René C. Nielsen by Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: