Che schifo di tram... o che schifo di passeggeri?

tram 15


Una volta tanto passatemi il titolo "forte". Questa foto è stata scattata qualche giorno fa al capolinea del 15 a Rozzano e la dice lunga su come pochi imbecilli riescano a rovinare il bene pubblico. Ovviamente la puzza di sigaretta, presente nel retro di questa carrozza, posso solo descriverla a parole.

Maleducati, incivili e teppisti, con la sicurezza matematica dell'impunità, la fanno da padrone. Non si tratta della solita frase fatta o della banalità del giorno. Mi chiedo: avete mai tentato di fermare qualcuno, ragazzino o adulto, che sfoga la propria vena "poetica" su un mezzo pubblico?

tram 15


Come minimo vi prendereste un "vaffa", seguito immediatamente da un "fatti i (beep) tuoi". E se anche usaste la vostra prestanza fisica o il vostro carisma per essere quantomeno ascoltati, verreste subito dopo accusati di una qualche "crudeltà" e linciati sulla stampa.

Senza alcun dubbio c'è qualcuno pronto a dire che è "colpa della società", che la "famiglia è senza valori", che la scuola "non insegna il rispetto" e che "qualcuno", ovviamente qualcun altro, dovrebbe intervenire. Il tutto mentre i mezzi, e perchè no le facciate dei palazzi così come i monumenti, continuano ad essere preda di vandali. E per risistemare lo schifo prodotto da un imbecille, una bella fetta di denaro viene sprecata ogni giorno. Si perchè, parliamoci chiaro, di spreco si tratta.

E per una volta, il fatto che Milano sia in "buona compagnia" con altre città, di certo non allevia il senso di frustrazione e di impotenza dei cittadini onesti che timbrano regolarmente il biglietto. Cosa fare? Come reagire? Il problema è più grande di noi ed evidentemente la soluzione a portata di mano, non l'abbiamo. Che ci sia lasciata almeno la possibilità di lamentarci un po'...

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: