Milano Sound: una settimana di concerti a Milano dal 20 a domenica 27

milano in sound

Il secondo appuntamento della rubrica Milano in Sound arriva a ridosso del Natale, che per la musica dal vivo non equivale certo ad un periodo fertile, ma tant'è. Anche la musica sembrerebbe dedita a cenoni e abbuffate, ma comunque qualche concerto rimane degno di nota.

L'evento della settimana è senza dubbio il concerto il levare della New York Ska Yazz Ensamble. Un bel Gran Galà di fiati per il santo Stefano al Circolo Arci Magnolia con un orgia festante di jazz, ska e rocksteady (ingresso 10 euro, via C. Idroscalo, 41).

Lunedì 20 la settimana inizia bene con 3 appuntamenti in agenda. Il Rock Christmas Party alla Casa 139 (Via Ripamonti, 139. Info: 3473059834), ovvero il Natale in casa Casa con il cantante australiano Pete Ross accompagnato dai suoi “Italian Paesanos”, ovvero Roberto Dell’Era (il bassista flippato degli Afterhours), Alessandra Contini, Gianluca De Rubertis, Dario Ciffo e Agostino Nascimbeni (dei Lombroso). Al Teatro Smeraldo (Piazza XXV Aprile, 10. Info: 02290067) c'è l'interprete jazz Randy Crawford con il Sample trio in versione natalazia. (Ing. 30/60€ + pv). Infine per la rassegna Musica nei Cieli c'è il menestrello Angelo Branduardi con la "La Lauda di Francesco", gratis alla Chiesa S. Maria del Suffragio (via B. De La Riva 2).

Martedì 21 ai Magazzini canta Tarja, ex-cantante di Nightwish, la metal band finlandese, tra melodia, sinfonia e gothic sound (Ing. 27€+ prev, via Pietrasanta, 14). All'onnipresente Casa 139 ci sono i VENUA promettente band indie rock da Bergamo.

Mercoledì 22 si apre la serata con Alessandra Amoroso, ovvero la testimone della potenza catodica dei talent show (nella fattispecie Amici). Al Forum di Assago presenta "Senza nuvole" che ha venduto più di 200.000 copie (Ingresso da 22 a 32 euro + prev). Se invece preferite atmosfere più intime non perdetevi Monica P and The B-Side, nuova scommessa del Folk italiano: chitarra acustica, voce sporca quanto basta, storie schiette e sincere. Apre Thomas Hertz.

Giovedì 23 al Blue Note (via Borsieri, 37, Ing. 25/30€) transitano le Sorelle Marinetti, con il loro spettacolo teatral-musicale che catapulta il pubblico in un clima natalizio da anni Trenta, grazie a un repertorio originale dell’epoca, fatto di swing trascinante e spensierate canzonette. Al Magnolia (via Idroscalo, 41 Segrate, Gratis con t. Arci.) c'è la Spleen Orchestra, con le loro atmosfere gotico-fiabesche e l'esecuzione dei brani tratti dai più celebri film di Tim Burton.

Venerdì 24, vigilia, se siete nei dintorni brianzoli non perdetevi La Pecora al Bloom di Mezzago (via Curiel, 39), una bella orchestra di zampognari.

Infine a Natale, sabato 25, la scelta è abbondante come il cenone. Doveroso partire con Giuliano Palma & The Bluebeaters e il concerto natalizio della band ska rocksteady (Ing. 15/13 €, Live Club. Via Mazzini, 58. Trezzo (MI). Info: 340.3096983). Alle sempreaperte Scimmie (via A. Sforza, 49) ci sono i Lomè, tra canzone d'autore, elettronica e jazz contemporaneo. Al Bloom di Mezzago Natale rock con Iori's Eyes e Plastic Made Sofa. Per chiudere con la tradizione (anticlericale), al Torchiera (Piazzale Cimitero Maggiore, 18), maratona elettronica con i Phantasmata (live performance, light noise), Manual Destruction ( live performance, idm), Mud ( live performance, techno), Tonylight ( light performance, techno), Dome (dj set, techno). Andate in pace.

  • shares
  • Mail