La stazione centrale di Milano di Louis Bouchot e Francesca Cabrini

Icilio Calzolari Stazione Centrale Milano

Dopo il quiz di milanesità dedicato alla prima stazione centrale di Milano (1864-1931) (qui sopra, nell'immagine, la facciata che dava su quella che è oggi piazza della Repubblica) il nostro lettore MI(rco) ha sollevato un appunto circa la dedicazione della nuova stazione centrale a Francesca Cabrini. Come è noto l'edificio attualmente esistente, progettato dall'architetto Ulisse Stacchini, è stato inaugurato nel 1931 e la stazione ottocentesca, ideata da Louis Bouchot, nel frattempo demolita e dimenticata.

Ora attenzione alle date: Francesca Cabrini (santa per la Chiesa cattolica) è nata nel 1850 e morta nel 1917. Ebbene l'attuale Centrale, come segnala Alessandro Tuzza su Italians di Beppe Severgnini, è stata dedicata il 13 novembre 2010 a Francesca Cabrini che "da questi binari tante volte si avventurò per le strade del mondo" (fonte: www.fsnews.it).

Ci permettiamo di suggerire di modificare l'iscrizione con "da Milano tante volte…" per essere più aderenti alla verità storica. Cabrini, con tutto il rispetto per le dichiarazioni rilasciate dai cardinali Bertone e Tettamanzi in occasione della cerimonia d'intitolazione, è partita e tornata da una stazione che non esiste più.

Foto | Icilio Calzolari by Wikipedia

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: