Salone del Mobile 2011: idee nuove dai giovani al Satellite

Salone Satellite Milano Design 2011: la poltrona-foglia

Durante il Salone del Mobile, come al solito andando in Fiera a Rho vale la pena di fare un giro al Satellite, dove espongono i giovani designer e si trovano idee innovative e progetti interessanti, magari usciti dalle scuole o realizzati da disegnatori che muovono i primi passi nel mondo del design.

Così girovagando tra gli stand ho incontrato Philip Ahlström, un ragazzone svedese qui a Milano per la prima volta, che è riuscito a realizzare una poltrona di vetro epossidico (fiberglass) ispirata a una foglia di Monstera deliciosa, una pianta dell'Amazzonia: al contrario di quello che temevo, è anche comoda!

O en&is (Enrico Bosa e Isabella Lovero) i due designer milanesi che hanno realizzato MegaPhone, un amplificatore passivo per l'iPod e l'iPhone in ceramica: una specie di cornetto acustico in versione maxi per ascoltare la musica digitale con stile. Ma le sorprese sono state tante, molte legate a soluzioni originali o a idee ingegnose, come la libreria a moduli potenzialmente infiniti che viene dal Cile, opera dei gt2p, o V-lounge i mobili di legno e fili di plastica intrecciati da artigiani messicani, secondo le antiche tradizioni del paese, presentati da Jacobo Muñoz. Un girotondo di lingue, di colori e di forme, sempre all'insegna della creatività.

Salone Satellite Milano Design 2011
Salone Satellite Milano Design 2011: la poltrona-foglia
Salone Satellite Milano Design 2011: l\'amplificatore-grammofono per l\'iPod
Salone Satellite Milano Design 2011: la panchina trasformabile
Salone Satellite Milano Design 2011: la poltrona-cesto di palline
Salone Satellite Milano Design 2011: la poltrona amplificata
Salone Satellite Milano Design 2011: la libreria-alveare
Salone Satellite Milano Design 2011: il caricabatterie universale
Salone Satellite Milano Design 2011: la sedia due pezzi
Salone Satellite Milano Design 2011: la poltrona \

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: